menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I radicali lanciano la campagna Fuori i partiti dalle banche: 'Cosa ne pensa Pizzarotti?'

Fuori i partiti dalle banche'. Iniziativa oggi pomeriggio nella sede dell'associazione LiberaMenteRadicale in strada San Donato a Parma alla presenza di Valerio Federico, tesoriere di Radicali Italiani e di Alessandro Massari, membro della direzione di Radicali italiani

'Fuori i partiti dalle banche'. Iniziativa oggi pomeriggio nella sede dell'associazione LiberaMenteRadicale in strada San Donato a Parma alla presenza di Valerio Federico, tesoriere di Radicali Italiani e di Alessandro Massari, membro della direzione di Radicali italiani che hanno dichiarato. "Separando le fondazioni bancarie, quindi i partiti, dalle banche otterremmo nello stesso tempo:  La riduzione di possibili indebite ingerenze dei partiti sulla destinazione del credito, la rimozione di ostacoli posti dalle fondazioni all’afflusso di nuovi capitali per le banche, evitando o rinviando aumenti di capitali o partecipando a questi indebitandosi a danno dalle erogazioni alle comunità locali.

"Ciò porterebbe benefici a imprese e famiglie nel più facile accesso al credito, più risorse nell’immediato per le fondazioni bancarie per aiutare le comunità locali. Ciò porterebbe benefici a imprese e famiglie nel più facile accesso al credito. Il rispetto delle leggi in vigore che prevedono la diversificazione degli investimenti per le fondazioni e la perdita dell’azionariato di controllo delle banche. Che ne pensa Federico Pizzarotti? Che ne pensa Matteo Renzi che guida il partito con il maggior numero di nominati nelle fondazioni?" 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
  • Sport

    Troppa Atalanta, il Parma si arrende: manita di Gasp, altro schiaffo

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 86 casi e un decesso

  • Cronaca

    Parma, sì ad altre riaperture. E da metà maggio coprifuoco posticipato

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento