Primarie, Maestri: "Cuperlo? Per lui il partito è una forza collettiva"

Patrizia Maestri, deputata del Pd, è candidata nella lista che sostiene Gianni Cuperlo. Le abbiamo chiesto le motivazioni della sua scelta: "Mi convince l'idea di un partito rinnovato non solo e non tanto per generazione ma nel suo modo di stare in mezzo alla gente"

Domenica 8 dicembre si terranno le Primarie del Pd. Tre candidati alla segreteria nazionale e tre liste collegate a Gianni Cuperlo, Matteo Renzi e Pippo Civati sul territorio comunale. Patrizia Maestri, deputata del Pd, è candidata nella lista che sostiene Gianni Cuperlo. Le abbiamo chiesto le motivazioni della sua scelta. 

IL PROGRAMMA DI GIANNI CUPERLO 

PRIMARIE: LO SPECIALE SUL VOTO A PARMA 

Perchè hai scelto di sostenere Cuperlo come segretario? "Mi convince l'idea di partito che propone Gianni Cuperlo. Un partito rinnovato non solo e non tanto per generazione ma nel suo modo di stare in mezzo alla gente che intende rappresentare e a cui deve dare voce. Un partito rinnovato con organismi dirigenziali snelli e autorevoli. Un partito forte e plurale ma non con il correntistismo esasperato che distribuisce incarichi. Mi convince l idea di un segretario che si dedichi a tempo pieno al partito e che intenda la politica come servizio alla collettività e non come carriera personale. Sembrano valori antichi ma penso che i motivi per cui oggi i cittadini si sentono lontani dalla politica e dai partiti siano da ricercare proprio nell'aver abbandonato quei valori. Impegno, passione, rappresentanza dei più deboli. Un partito rinnovato che parta dal rilanciare la priorità del lavoro, nelle sue forme diverse, dei diritti civili, della scuola, della ricerca. Ripartire dall'etica, ricostruire etica e dignità in un paese che mostra dei tratti di degrado morale allarmante".

Qual'è il valore aggiunto rispetto agli altri candidati? Gianni Cuperlo si mette a disposizione per rinnovare e rafforzare il partito. non urla, incalza il governo a fare meglio e a fare di più. Si propone come leader del partito, ma un leader in stretto contatto con la sua gente. Intende il partito come forza collettiva per cambiare il Paese e non come comitato elettorale permanente. Deve essere il Pd a fermare la deriva populistica che sta inondando la società" .

LA LISTA PER GIANNI CUPERLO

Patrizia Maestri
Francesco De Vanna, ricercatore segretario circolo Pd Molinetto
Elisa Amadasi segretario del circolo Pd di Collecchio
Adriano Fava di Fidenza
Stefania Contesini, consigliera provinciale del Pd 
Stefano Bovis, sindaco Langhirano
Roberta Gennari, segretario del circolo di Sorbolo

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I CANDIDATI | MATTEO RENZI | GIANNI CUPERLO | PIPPO CIVATI 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Torna il volo Parma-Trapani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento