rotate-mobile
POLITICA

Pd, Bonaccini: "Se sarò segretario, il gruppo dirigente candidato in uninominali"

Continua la corsa alla segreteria del Partito Democratico: "Faremo scegliere i candidati al Parlamento agli elettori con le primarie"

"Se sarò segretario, non succederà mai più la prossima volta alle politiche che il gruppo dirigente non si candida nei collegi uninominali": Lo ha detto il candidato alla segreteria del Pd, Stefano Bonaccini, a margine della convention programmatica della sua mozione 'Energia popolare' in corso a Milano. "E se sarò segretario - ha aggiunto Bonaccini - la prossima volta, pensando che la destra non cambierà questa legge elettorale, faremo scegliere i candidati al Parlamento agli elettori con le primarie, che non è magari il sistema perfetto, ma se dobbiamo sbagliare i candidati, li sbagliamo tutti insieme e non, come avvenuto di recente, in pochi, chiusi in una stanza a Roma".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd, Bonaccini: "Se sarò segretario, il gruppo dirigente candidato in uninominali"

ParmaToday è in caricamento