rotate-mobile
Politica

Pd: Serpagli e Lavagetto si dimettono

Il segretario proviciale e quello cittadino del Pd lasciano l'incarico dopo la sconfitta alle Amministrative: i vertici del partito riuniti alla Corale Verdi

Lorenzo Lavagetto, segretario cittadino del Pd e Gianpaolo Serpagli, segretario provinciale, si sono dimessi dopo la pesante sconfitta delle Amministrative e lo scarso risultato della lista di partito, che sosteneva Paolo Scarpa. Dopo alcuni giorni dal ballottaggio i vertici del partito si sono riunuti alla Corale Verdi nella giornata di ieri, 2 luglio: è stata convocata infatti la direzione provinciale e l'Assemblea comunale, alla presenza di tutti i maggiori esponenti del Pd, oltre che dei parlamentari Giuseppe Pagliari, Patrizia Maestri e Giuseppe Romanini, il segretario regionale Paolo Calvano, la consigliera regionale Barbara Lori. Gianpaolo Serpagli è intervenuto, annunciando la rinuncia al mandato: "Dopo la batosta è giusto che i vertici vadano a casa" ed ha poi analizzato i motivi della sconfitta, facendo autocritica sui metodi adottati per scegliere il candidato del centro sinistra. Lorenzo Lavagetto, che ha ottenuto 1268 preferenze farà il consigliere comunale di opposizione: anche lui ha rassegnato le sue dimissioni da segretario cittadino. 

Gianpaolo Serpagli-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd: Serpagli e Lavagetto si dimettono

ParmaToday è in caricamento