rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Politica

"Pd primo partito. Alleanza con Effetto Parma? Si, dopo le Primarie"

Tutti i risultati del nuovo sondaggio di BiDiMedia sulle opinioni dei cittadini parmigiani in vista delle Elezioni Comunali del 2022

Nuovo sondaggio di BiDiMedia sulle intenzioni di voto dei parmigiani in vista delle elezioni comunali del 2022 per la scelta del sindaco di Parma. Il primo partito di Parma è il Pd con il 26% delle preferenze, a seguire la Lega e Fratelli d'Italia in lotta per la seconda posizione. Rispetto al sondaggio del 5 giugno, si conferma un giudizio complessivamente negativo (58%, +4 rispetto a Giugno) verso la giunta Pizzarotti mentre i giudizi positivi rimangono stabili al 38%.

unnamed (1)-24-2

Questi giudizi sono molto negativi nell'elettorato di Centro-Destra (valori positivi che arrivano al massimo al 22% in Forza Italia, mentre in FdI sono solo il 13%), mentre l'attuale Giunta è più apprezzata dagli elettori di Italia Viva e Più Europa, raggiungendo valori superiori alla media anche nel PD (52%, ma in netto calo rispetto a Giungo, quando erano considerate le liste comunali e non nazionali) e M5S (46%).

Nell'attuale rilevazione sono state sondate le intenzioni di voto per le Politiche, a livello cittadino. Il primo partito a Parma è senza alcun dubbio il PD con il 26%, seguono Lega e Fratelli d'Italia in lotta per la seconda posizione, staccati di poco meno di 10 punti.
M5S quarto con il 9,3%, più bassi gli altri partiti, tra i quali segnaliamo Azione al 4,7% ed Europa Verde al 3,8%. L'affluenza attualmente prevista è del 63% con gli indecisi al 29%.

unnamed-31-10

Per quanto riguarda le ipotetiche alleanze nel campo largo del Centro-Sinistra, l'opinione dei parmigiani è piuttosto netta: non si esclude l'alleanza PD-Effetto Parma, ma il requisito fondamentale sembrano essere le Primarie per la scelta del candidato Sindaco.

In particolare l'accordo è apprezzato dal 41% degli elettori interessati (in netto calo rispetto al sondaggio di Giugno). Il cambiamento di umore è avvenuto soprattutto tra l'elettorato del PD (che passa dal 60% e più di 4 mesi fa al 49% di oggi) ed in quello della Sinistra. Rimangono sostanzialmente neutri i partiti centristi, così come accaduto nei precedenti sondaggi.

Capitolo Primarie: i favorevoli, tra gli elettori interessati, passano dal 64% di Giugno al 72% attuale. Contrario solo il 19%, in maniera praticamente omogenea tra i vari partiti del Centro-Sinistra, con punte di gradimento massime negli elettori di una ipotetica lista Rosso-Verde.

BiDiMedia ha poi rilevato le opinioni dei cittadini di Parma riguardo alcune importanti tematiche all'ordine del giorno come il rifacimento del Tardini (solo il 35% di favorevoli) e l'ampliamento dell'aeroporto di Parma (41% di favorevoli, il 51% è contrario). Il sondaggio è stato effettuato con modalità mista CAWI/CATI, per un totale di 883 intervistati tra il 27 Ottobre ed il 4 Novembre 2021.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pd primo partito. Alleanza con Effetto Parma? Si, dopo le Primarie"

ParmaToday è in caricamento