menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pizzarotti esulta: "Adesso abbiamo strumenti per cambiare la città"

Ecco le mosse del sindaco contro i giochi d'azzardo

Al termine dei lavori della conferenza unificata di quest’oggi, in cui era presente anche il sindaco e vice presidente Anci Pizzarotti, l’Associazione dei Comuni Italiani fa sapere di aver ottenuto importanti concessioni nella lotta alle ludopatie e al gioco d’azzardo.

“E’ un giorno importante per la lotta al gioco d’azzardo nelle nostre città – chiarisce Pizzarotti al termine dell’incontro -, perché come Anci siamo arrivati a un’intesa che attendevamo da tempo, dopo che per mesi ci siamo spesi nel denunciare il degrado sociale che spesso si crea attorno alle sale slot. La comunità parmigiana, i cittadini, la rete del sistema sociale ci avevano chiesto una presa di posizione forte contro questo fenomeno fastidioso che inghiotte persone e famiglie, e oggi siamo arrivati alla conclusione del percorso che riassumo brevemente: come Anci in tre anni prevediamo il dimezzamento dei punti gioco, i sindaci potranno decidere le fasce orarie di chiusura che possono arrivare anche a sei ore consecutive al giorno, e potranno anche imporre una considerevole distanza da zone considerate sensibili come scuole e chiese. Infine, non meno importante, non potranno più essere esposte immagini forti che inducano i cittadini al gioco. È una bella notizia che ci ripaga da tutti gli sforzi spesi per vincere la lotta all’azzardo. Ora lo possiamo dire, da domani avremo gli strumenti per cambiare le nostre città”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 88 nuovi contagi e 4 decessi

  • Cronaca

    I parmigiani e il vaccino: aumentano gli scettici

  • Attualità

    Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento