menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pizzarotti all'attacco: "Ho chiesto un meet up nazionale, la risposta è stata la sospensione"

Su Facebook il sindaco torna a criticare le scelte di Beppe Grillo e della dirigenza

Federico Pizzarotti torna all'attacco dei vertici del Movimento 5 Stelle. Rivolgendosi a Beppe Grillo sottolinea l'ingiustizia della sua sospensione che "non poggia su nessun regolamento interno" ed è stata la risposta alla richiesta di un meet up nazionale "allo scopo di neutralizzare le correnti e per rendere pubblico il dibattito politico interno del Movimento" 

IL POST DI PIZZAROTTI - "Tempo fa, rilanciando l’idea di un meetup nazionale, ovvero un’assemblea nazionale tra cittadini e portavoce, scrissi pubblicamente a Beppe Grillo queste testuali parole: “Ti chiedo: la volontà è quella di lasciare che le varie correnti del Movimento lo logorino dall’interno?”. Piaccia o no, lo accettiate o no, è quello che sta avvenendo. Sono due anni che mi spendo per l’idea di un meetup nazionale, allo scopo di neutralizzare le correnti e per rendere pubblico il dibattito politico interno del Movimento. Sono due anni che chiedo di fare rete tra i sindaci per superare crisi politiche e amministrative e mettere in campo buone pratiche di amministrazione, semplicemente “sfruttando” l’esperienza di chi fa il sindaco già da qualche anno. La risposta è stata una scandalosa e arbitraria sospensione nei miei confronti, che non poggia su nessun regolamento interno, e che dura da oltre 100 giorni. Piaccia o no, lo accettiate o no, questa è la verità".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento