Martedì, 22 Giugno 2021
Politica

Pizzarotti: "Sindaco di Crema indagato per incidente all'asilo? Caso eclatante, ma ce ne sono tanti simili"

"Noi sindaci siamo i più controllati, i più legati dal punto di vista procedurale e anche i più responsabili"

Federico Pizzarotti, sindaco di Parma e fondatore di Italia in Comune, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “L’Italia s’è desta”, condotta dal direttore Gianluca Fabi, Matteo Torrioli e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus.

A Crema indagata la sindaca perché un bambino si è schiacciato una mano in una porta tagliafuoco all’asilo. “Da una parte le responsabilità non finiscono mai, questo di Crema è stato un caso eclatante, ma sono tanti i casi del genere –ha affermato Pizzarotti-. Così diventa veramente una corsa ad ostacoli che svilisce il ruolo del sindaco, una riforma è necessaria così anche sull’abitudine di fare causa su tutto. Salvo casi gravissimi, è normale che accadano cose di questo genere. Al di là dell’incidente del bambino a Crema, il tema rimane che un conto è la sicurezza delle scuole in caso di terremoto, altro conto è se una porta è in difetto. Non è tanto avere la responsabilità, ma anche il fatto di agire su queste responsabilità, se ho la responsabilità di tutto allora devi darmi anche il modo di agire in maniera rapida, noi sindaci siamo i più controllati, i più legati dal punto di vista procedurale e anche i più responsabili. Se mi dai le responsabilità mi dai gli strumenti per affrontarle, oppure se non mi dai gli strumenti non mi dai le responsabilità”.

 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizzarotti: "Sindaco di Crema indagato per incidente all'asilo? Caso eclatante, ma ce ne sono tanti simili"

ParmaToday è in caricamento