Peggio di così questo governo cittadino non poteva finire

Intervento del Popolo Viola sull'epilogo dell'amministrazione Vignali a Parma

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Peggio di così questo governo cittadino non poteva finire. Hanno portato avanti una politica che ha permesso di creare un debito abnorme (600 milioni di euro certificati e le voci parlano di 1miliardo di euro effettivi) e di creare un substrato limaccioso dove la corruzione è cresciuta fino a livelli impensabili (5 arresti tra dirigenti e assessori e probabilmente non è finita qui).
 
La, ormai ex, maggioranza vuole nascondersi dietro ad un dito per non portare avanti atti doverosi, come le azioni di responsabilità, verso la città e i cittadini. Non ci potevamo aspettare nulla di diverso da queste persone che hanno anteposto l'interesse privato ai beni comuni; ma è veramente triste e penoso assistere a tutto ciò.
 
Si può anche aggiungere, per fornire una visione ancora più desolante di questa maggioranza e delle loro azioni, l'ennesimo scandalo di questi giorni che si abbatte su questa amministrazione, ovvero il bilancio definito, dai revisori dei conti, "non rispecchiante la reale situazione economica" della partecipata CAL, fiore all'occhiello della giunta Vignali.
 
Inoltre l'inchiesta Green Money va avanti spedita e a questo punto ci possiamo aspettare di tutto e forse, alla fine dell'iter giudiziario, potremmo davvero sapere chi è stato davvero onesto e chi no e c'è forte preoccupazione sulla risposta.
 
L'unica nota di speranza, in questo grigiore, è quella che ieri si è completato l'atto finale di questa scadente commedia, e con l'arrivo del commissario potrebbe aprirsi un nuovo ciclo. E' l'ora che tutti, proprio tutti, si facciano un serio esame di coscienza e che si rimbocchino le maniche per il bene della città.
Torna su
ParmaToday è in caricamento