Politica

Il Popolo Viola: "Sgomento per il cambio di nome del Parco Falcone Borsellino"

Nota del gruppo sull'intitolazione del parco a Raimondo Vianello e Sandra Mondaini

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Apprendiamo con sgomento il cambio di nome del Parco dedicato a Falcone e Borsellino ed ora intitolato a Sandra Mondaini e Raimondo Vianello. Per quanto la coppia televisiva abbia sicuramente una storia degna di una tale onorificienza per aver fatto sorridere e intrattenuto migliaia di Italiani per decenni, ci sembra un'offesa indigeribile e inaccettabile,  in una città tristemente alla ribalta nazionale per i gravi fatti di corruzione diffusa nel comune e per le sempre crescenti infiltrazioni mafiose all'interno delle aziende parmensi, cancellare i nomi di due gloriosi magistrati che hanno difeso con la vita lo Stato. Tale sgarbo non può avere sollievo da una promessa di intitolazione futura dei viali che porteranno alla nuova Stazione. Oramai siamo abituati a promesse "propagandistiche" di facciata che poi non seguono alcun tipo di veridicità. Questa amministrazione dimostra, ogni giorno che passa, di essere indegna di rappresentare una città come Parma e ha confermato ancora una volta che le dimissioni immediate del Sindaco e della Giunta sono l'unico rimedio alla deriva in cui stanno portando la città; un motivo in più per essere sotto i portici del Grano il 30 agosto durante il Consiglio Comunale.

Il Popolo Viola di Parma

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Popolo Viola: "Sgomento per il cambio di nome del Parco Falcone Borsellino"

ParmaToday è in caricamento