menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Primarie del 5 marzo: potranno votare anche i 16enni e i fuorisede

Come per gli stranieri, i 16enni o i fuori sede che vorranno partecipare alle primarie dovranno registrarsi nelle apposite liste

Alle primarie del centrosinitra del 5 di marzo potranno votare anche i 16enni e gli studenti lavoratori fuori sede se domiciliati a Parma. Lo ha deciso nei giorni scorsi il comitato organizzatore. “Con l’accordo dei candidati – dice il presidente del comitato Enrico Mari – abbiamo deciso di venire incontro alle numerose richieste da parte dei giovani e studenti universitari che da anni vivono a Parma e che, in questo modo, potranno far sentire la propria voce”.

La versione iniziale del regolamento - approvato dall’assemblea del Partito democratico e delle altre forze coinvolte – prevedeva, oltre ai residenti a Parma, solamente il voto degli stranieri previa registrazione presso la sede provinciale del Pd di Parma in via Treves, 2. Ora questo diritto viene ampliato anche ai 16enni e a chi ha eletto il proprio domicilio a Parma. “Grazie a questa modifica – continua Mari – le regole vengono uniformate a quelle delle ultime primarie del centrosinistra. La scelta è stata fatta per dare una risposta a tutte le richieste che abbiamo avuto e dopo aver sentito il parere di Gentian Alimadhi, Dario Costi e Paolo Scarpa, che hanno dato la loro approvazione”.

LE REGOLE – Come per gli stranieri, i 16enni o i fuori sede che vorranno partecipare alle primarie dovranno registrarsi nelle apposite liste. Per farlo dovranno recarsi personalmente nella sede del Partito democratico in via Treves a partire da domani (7 febbraio) entro e non oltre il 17 febbraio negli orari 9-12.30 e 15-18 dal lunedì a venerdì (il giovedì fino alle ore 19). Sabato 11 febbraio è prevista un'apertura straordinaria dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17.

Possono votare 16enni residenti a Parma che dovranno presentare la carta di identità, e gli studenti e lavoratori fuori sede che dimostreranno di essere domiciliati a Parma presentando oltre al documento di identità anche un documento che possa dimostrare l'effettiva residenza/domicilio (gli studenti universitari potranno portare copia del libretto universitario). 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, aumentano i positivi: sono 130

  • Cronaca

    Ristoranti: ecco tutte le regole per la riapertura

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il Museo d’Arte Cinese di Parma protagonista alla Sapienza di Roma

  • Cronaca

    Prosciutto di Parma, 2020 anno nero: calano vendite ed export

  • social

    Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento