rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Politica

Primarie, domenica aperti 65 seggi tra Parma e provincia

Serpagli: “Grande sforzo, sarà un esempio di democrazia”

“Il Partito democratico è l’unico in Italia che fa scegliere i propri leader ai cittadini: per questo è importante partecipare a questo esercizio di democrazia che inciderà sul futuro del nostro paese”. Il segretario provinciale del Partito democratico di Parma, Gianpaolo Serpagli, lancia un invito al voto in vista delle primarie per la scelta del segretario nazionale del Pd che si terranno in tutta Italia il prossimo 30 aprile. “Organizzare questo appuntamento non è facile e voglio dire grazie a tutti quelli che in città e in provincia, stanno lavorando per permettere ai cittadini di fare la propria scelta in maniera democratica e trasparente”.

In tutto il territorio sono stati allestiti 65 seggi che permetteranno di esprimere il proprio voto tra i tre in corsa: Andrea Orlando, Michele Emiliano e Matteo Renzi. Votare è semplice: basta conoscere la propria sezione elettorale, trovarla negli elenchi o sul sito www.primariepd2017.it e recarsi al seggio corrispondente dalle 8 alle 20, con la propria carta di identità e versare i due euro di contributo. Tutte le informazioni su chi ha diritto di voto, sulle sezioni e sui programmi dei tre candidati possono essere approfondita sempre sul sito www.primariepd2017.

Sono decine i volontari che si occuperanno di gestire i seggi distribuiti in tutta la provincia, di questi 12 saranno nel comune di Parma. “Abbiamo fatto di tutto – commenta Serpagli – per mettere a disposizione dei cittadini più seggi possibili e ci aspettiamo che vadano a votare in tanti, perché solo in questo modo si può incidere sulla storia del nostro partito e del nostro paese”. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie, domenica aperti 65 seggi tra Parma e provincia

ParmaToday è in caricamento