Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica

"Quarta corsia in A1: per la Regione a Parma ci dobbiamo rassegnare ad incidenti e code"

L'opinione di Fabio Rainieri e Emiliano Occhi della Lega

“Per la Giunta regionale di Bonaccini, anche sulle autostrade, la priorità rimane Bologna, nonostante l’evidenza di una quotidiana situazione insostenibile sull’A1 tra Piacenza e Modena sud con epicentro più critico su Parma”. È quanto hanno affermato i Consiglieri regionali della Lega, il Vicepresidente dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna, Fabio Rainieri e Emiliano Occhi, a seguito della risposta che l’Assessore regionale a mobilità e infrastrutture Andrea Corsini ha dato ad un question time in aula assembleare proposto da alcuni Consiglieri regionali del PD.  

“In sostanza per l’amministrazione regionale si insisterà con il Ministero dei trasporti per la realizzazione di questa quarta corsia ma prima si devono fare le opere di potenziamento autostradale programmate già dal 2015, passante di Bologna, quarta corsia sull’A14 tra Bologna e diramazione Ravenna e terza corsia sull’A13 tra Bologna e Ferrara – hanno aggiunto gli esponenti leghisti – Se si tiene conto che l’unico tratto autostradale a quattro corsie in Emilia-Romagna è quello dell’A1 tra Bologna e Modena sud, è indiscutibile che prima di tutto viene Bologna, mentre l’Emilia occidentale si deve rassegnare, chissà per quanto altro tempo ancora, a un numero elevatissimo di incidenti, purtroppo anche mortali, oltre che a code infinite praticamente tutti i giorni. È inutile che l’Assessore Corsini prometta di insistere per avere rassicurazioni sulla soluzione dei disagi in un tratto di autostrada che è tra i più trafficati d’Italia, perché per risolverli questi disagi ci vogliono al più presto soluzioni concrete e qui l’unica è far partire subito la progettazione della quarta corsia.

“Quando si parla di opere su Parma, purtroppo i tempi, se non sono lunghi sono indefiniti – hanno concluso – Sta capitando anche per il sottopasso di Baganzola: sembrava potesse essere riparato in tempi brevi, invece, se va bene, sarà ripristinato tra un mese”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Quarta corsia in A1: per la Regione a Parma ci dobbiamo rassegnare ad incidenti e code"

ParmaToday è in caricamento