menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Quel simbolo di estrema sinistra vicino a scuola indottrina gli studenti minorenni"

Il Gruppo Consigliare della Lega ha presentato a tal proposito al sindaco e alla Giunta un’interrogazione

Da quasi un mese ai lati del cancello su Piazzale Inzani della scuola Cocconi/Parmigianino è presente un graffito di stampo chiaramente politico di estrema sinistra. Il Gruppo Consigliare della Lega ha presentato a tal proposito al sindaco e alla Giunta un’interrogazione a prima firma Campari con cui si chiede spiegazione in merito al mancato intervento di rimozione.

“Nei giorni precedenti la manifestazione dei centri sociali del 14 Dicembre in Oltretorrente – dichiara Maurizio Campari – diversi muri sono stati imbrattati ed utilizzati come bacheche abusive per pubblicizzare l’evento. Fra questi c’è anche il cancello della scuola Cocconi/Parmigianino imbrattato con un chiaro simbolo politico di estrema sinistra.

Abbiamo quindi chiesto all’Amministrazione e al delegato al decoro urbano se è stata effettuata una denuncia dei fatti alle Autorità competenti, se vi siano motivi particolari per cui il simbolo non sia stato ancora cancellato e se si ritenga coerente questo tempo rispetto quello di 10 giorni lasciato ai privati cittadini per cancellare (a proprie spese) i graffiti che si possono ritrovare sui muri delle loro case.”

“Riteniamo grave – affermano gli altri membri del gruppo consigliare – che si tolleri un esempio come questo proprio sulla recinzione di una scuola che dovrebbe formare i ragazzi al rispetto del decoro e dei beni altrui. Inoltre è doppiamente allarmante il fatto che si tratti di un simbolo politico evidentemente atto ad “indottrinare” dei ragazzi minorenni”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Sport

    L'Inter soffre, ma vince: al Parma restano solo i complimenti

  • Cronaca

    Covid: quasi 170 casi e un morto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento