"Reati in calo grazie alle forze dell'ordine e a Salvini"

Cavandoli (Lega): “Con la Lega sbarchi crollati del 80%, ma PD-5S riaprono i porti”

 “La classifica del Sole 24 Ore dice che in Italia le denunce dei reati sono calate. Anche i dati diffusi dal Viminale, poche settimane fa, parlavano di un netto calo della delittuosità rispetto all’anno precedente. In primo luogo bisogna ringraziare le Forze dell’Ordine per la costante opera di prevenzione e repressione dei reati, poi credo che se qualcosa è iniziato a cambiare, si debba dire grazie anche a Matteo Salvini che per 14 mesi, da Ministro dell’Interno, ha dato un forte impulso al controllo del territorio da parte delle Forze dell’Ordine, avviato progetti importanti come ‘Scuole sicure’, varato due Decreti Sicurezza, investito risorse in strumenti fondamentali come la videosorveglianza”, dice Laura Cavandoli, deputato parmigiano della Lega.

“Anche Parma è migliorata rispetto al 2017, ma siamo ancora tra le città con più reati denunciati: furti in casa, nei negozi, rapine e microcriminalità sono quelli più diffusi. Tutte le istituzioni devono fare la loro parte, anche chi fino ad oggi ha sottovalutato il problema”, aggiunge l’esponente del Carroccio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 “Infine, un reato su 3 in Italia – conclude Cavandoli   - è compiuto da stranieri, la politica dei porti chiusi di Matteo Salvini ha fatto crollare gli sbarchi del 80% e anche questo ha contribuito, oltre a ridurre i morti in mare anche a migliorare la Sicurezza nel Paese. La riapertura dei porti alla tratta di clandestini da parte del Governo PD-5Stelle e la cancellazione del tema Sicurezza dall'agenda di Governo rischiano di far tornare a crescere i reati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: a Parma 21 nuovi casi e 2 morti

  • Tragedia a Pilastrello, auto esce di strada: muore il conducente 51enne

  • Morte del piccolo Jacopo, oggi l'autopsia: due persone indagate per omicidio colposo

  • Dal 3 giugno via libera agli spostamenti da Parma nelle altre regioni

  • Fase 2: ecco cosa si potrà fare (e cosa no) dal 3 giugno

  • Bonus affitto per famiglie e persone in difficoltà a causa dell'emergenza Covid: contributo fino a 1.500 euro

Torna su
ParmaToday è in caricamento