menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il seggio di via Newton

Il seggio di via Newton

Referendum, vince il No: Renzi si dimette

Seggi aperti dalle 7 alle 23: tutte le istruzioni e gli aggiornamenti in diretta

È il giorno del Referendum costituzionale. I seggi sono aperti dalle ore 7 alle ore 23.

AFFLUENZA ALLE ORE 19 - Alle ore 19 di oggi, domenica 4 dicembre 2016, nelle 207 sezioni elettorali del Comune di Parma hanno votato n.   87515 elettori, pari al 63,25 %.

AFFLUENZA ALLE ORE 12 - Alle ore 12 di oggi, domenica 4 dicembre 2016, nelle 207 sezioni elettorali del Comune di Parma hanno votato n. 33850 elettori, pari al % 24,46 %. Per il referendum del 17 aprile 2016, alla stessa ora, avevano votato n. 12.733 elettori, pari al 9,22%. 

Alle ore 16 di sabato 3 dicembre 2016, risultano regolarmente costituite le 207 sezioni elettorali del Comune di Parma. Gli elettori totali saranno 138.365, di cui 65243 maschi e 73122 femmine. Gli elettori AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero) sono complessivamente 5402 di cui 2794 maschi e 2608 femmine. Il Comune raccomanda a tutti gli elettori di verificare per tempo il possesso della tessera elettorale per poter esercitare il diritto di voto nel Referendum Il 4 dicembre. GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA | LA GUIDA DI TODAY.IT

REFERENDUM A PARMA: TUTTE LE INFORMAZIONI

ELETTORI

Gli elettori totali saranno 138.365, di cui 65243 maschi e 73122 femmine.

Per il prossimo referendum, voteranno per la prima volta 1048 elettori di cui 497 femmine e 551maschi.

ITALIANI ALL’ESTERO

In occasione dei referendum hanno diritto al voto anche i cittadini italiani residenti all’estero e i cittadini italiani temporaneamente all’estero di cui all’art. 2, comma 1, del DL 37/2011.

Gli elettori AIRE (anagrafe Italiani Residenti all’Estero) sono complessivamente 5402 di cui 2794 maschi e 2608 femmine

Come potranno votare gli elettori iscritti all’AIRE:

Gli elettori italiani residenti all’estero, residenti in Stati senza intese con l’Italia, potranno votare solo rientrando in Italia per esprimere il voto nelle sezioni di iscrizione nelle liste elettorali.

Questi elettori sono complessivamente 26

Gli elettori italiani residenti all’estero, residenti in Stati con intese con l’Italia, potranno votare in Italia solo qualora abbiano esercitato il diritto di opzione entro il 08 ottobre 2016. Tutti gli altri, cancellati dalle liste elettorali del Comune, dovranno esprimere il proprio voto solo per corrispondenza.

Dal Ministero sono stati comunicati al nostro Comune 6 nominativi di optanti. Tutti gli altri, sono stati cancellati dalle liste elettorali.

Come potranno votare gli elettori temporaneamente all’estero:

Questi cittadini hanno diritto di esprimere il proprio voto nel Paese estero in cui si trovano temporaneamente solo se hanno esercitato il relativo diritto di opzione entro la data del 02 novembre 2016. Diversamente possono votare solo in Italia, nel Comune in cui sono iscritti nelle liste elettorali.

Nel nostro Comune, risultano pervenute 142 comunicazioni dai rispettivi Consolati che riguardano elettori autorizzati a votare all’estero.

QUANDO SI VOTA:

domenica 04 dicembre dalle ore 7 alle ore 23

ORARI DEGLI UFFICI ELETTORALI

In occasione delle consultazioni elettorali il Centro Servizi al Cittadino, per il rilascio della carta d’identità, e l’Ufficio elettorale, per il rilascio della tessera elettorale, presso il Direzionale Uffici Comunali (DUC) in largo Torello de Strada 11/a saranno aperti negli stessi orari di apertura dei seggi.

In particolare i giorni 2 e 3 dicembre dalle ore 8,15 alle ore 19,00 e domenica 4 dicembre dalle ore 7,00 alle ore 23,00

COSA OCCORRE PER VOTARE:

Per poter esprimere il proprio voto occorre presentarsi presso la sezione elettorale di iscrizione muniti di tessera elettorale personale e di carta d’identità o altro documento di riconoscimento rilasciato dalla Pubblica Amministrazione munito di fotografia e timbro a secco, ad esempio:

patente;

passaporto;

libretto di pensione;

tessera di riconoscimento rilasciata da un ordine professionale

tessera di riconoscimento rilasciata dall’Unione nazionale Ufficiali in congedo d’Italia, purché convalidata da un comando militare.

I documenti elencati sono considerati validi per accedere al voto anche se scaduti, purché risultino sotto ogni altro aspetto regolari e possano garantire una sicura identificazione dell’elettore.

E’ indispensabile verificare, prima di recarsi al seggio, che sulla tessera elettorali vi siano ancora spazi liberi per la vidima. Se i 18 spazi fossero già tutti utilizzati, è necessario recarsi presso gli uffici comunali per richiedere un duplicato.

SEZIONI

Le sezioni sono 207, più 9 sezioni speciali.

Tutti i seggi sono ubicati nella sede indicata sulla tessera elettorale.

SEZIONI SPECIALI

Per i ricoverati in strutture ospedaliere o luoghi di cura è possibile esprimere il proprio voto in sezioni speciali allestite all’interno del luogo di degenza, in seguito ad apposita richiesta scritta presso la Direzione Sanitaria.

Le sezioni speciali nel Comune di Parma sono:

23 “Villa Parma” piazzale Fiume, 5

37 Ospedale Maggiore, Torre delle Medicine, via Gramsci, 14

39 I.R.A.I.A. via Gulli, 24

58 Ospedale Maggiore Padiglione Ala Sud – Day Hospital Nefrologia

59 Ospedale Maggiore, Padiglione Barbieri, via Gramsci, 14

60 Ospedale Maggiore, Padiglione Ortopedie, via Gramsci, 14

61 Ospedale Maggiore, Padiglione Centrale, ex Monoblocco, via Gramsci, 14

163 Casa di Cura “Città di Parma” piazzale Maestri, 5

105 Casa Circondariale (Carcere)

SERVIZI DI TRASPORTO SPECIALI

Il Comune di Parma, ai sensi dell'articolo 29 della Legge 104 del 5 febbraio 1992, organizza, in collaborazione con l’Assistenza Pubblica di Parma, un servizio di trasporto gratuito per persone con problemi di deambulazione che non sono in grado di raggiungere autonomamente il seggio elettorale.

Procedura per usufruire del servizio:

Le persone interessate devono prenotare il servizio telefonando al numero 0521-224983

La prenotazione deve essere effettuata con anticipo al fine di consentire l’organizzazione ottimale del servizio stesso.

Barriere architettoniche

Si ricorda inoltre che tutti le sedi di seggio sono prive di barriere architettoniche e quindi accessibili anche agli elettori con disabilità.

VOTO ASSISTITO

I ciechi, gli amputati delle mani, gli affetti da paralisi o da altro impedimento di analoga gravità esercitano il diritto di voto con l’aiuto di un elettore della propria famiglia o, in mancanza, di un altro elettore, volontariamente scelto.

Qualora, a differenza dei casi sopra richiamati, non risulti evidente l’impedimento al voto, esso potrà essere dimostrato mediante certificato medico che attesti che l’infermità fisica non consente all’elettore di esprimere il voto senza l’aiuto di un accompagnatore. Tale certificazione potrà essere rilasciata esclusivamente dai funzionari medici designati dai competenti organi dell’Azienda Unità Sanitaria Locale, con sede presso il Servizio di Igiene Pubblica in via Vasari, raggiungibile al numero telefonico 0521-396411

Dall’anno 2003 è possibile presentare la documentazione medica all’Ufficio elettorale del Comune in cui si vota al fine di annotare direttamente sulla tessera elettorale il diritto al voto assistito; in questo caso, la documentazione sarà trattenuta dall’Ufficio elettorale e all’elettore sarà sufficiente presentare al seggio la propria tessera così aggiornata per esercitare il proprio diritto di voto.

I medici dei Servizi di Igiene Pubblica dell’AUSL sono a disposizione dei cittadini per il rilascio del certificato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Attualità

Cgil: assemblea per far ottenere i rimborsi ai rider

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento