menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il premier Renzi inaugura il nuovo Pronto Soccorso dell'Ospedale di Vaio

Il presidente del Consiglio: "Sono le realtà come Fidenza che fanno ripartire l'Italia" e annuncia 2 miliardi in più per la sanità in vaccini e farmaci oncologici e lo sblocco dei contratti per medici e infermieri

Giornata speciale oggi a Fidenza e grande momento di festa. Il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi ha inaugurato il nuovo Pronto Soccorso dell'Ospedale di Vaio, completamente ristrutturato e ampliato. Autorità, medici, Forze dell'Ordine, rappresentanti delle associazioni, industriali e tantissimi cittadini hanno accolto oggi il Presidente del Consiglio in un caloroso abbraccio, ricambiato da Renzi, che ha scambiato battute e si è intrattenuto con i cittadini. “Fidenza è il segno di un'Amministrazione che corre, che ha voglia di fare”, ha detto il Presidente del Consiglio. “Sono felice - ha dichiarato il Premier Renzi - di portare oggi il mio abbraccio a chi lavora in questo ospedale, ai malati, a tutti coloro che vivono questa struttura, luogo di dolore ma anche di cura. Possiamo avere le strutture più belle e tecnologiche, ma ciò che conta davvero, ciò che fa la differenza, sono le persone, che sanno prendersi in carico i pazienti, che sanno accoglierli e assisterli”. “Il nostro futuro è qui, è adesso e nasce da uno straordinario percorso che abbiamo fatto insieme a questo Governo e a questa Regione. - ha detto il Sindaco Andrea Massari - Lo voglio dire a maggior ragione oggi, qui, in questo Comune straordinario che come primo deputato nel parlamento nazionale elesse il patriota Giuseppe Verdi e che oggi, per la prima volta nella sua storia, ospita la visita ufficiale del Presidente del Consiglio. Non era mai accaduto. Un pezzo importante del futuro di Fidenza e di questa grande parte d’Emilia di cui siamo anima e cuore lo tocchiamo con mano ora, aprendo ufficialmente il nuovo Pronto Soccorso, completamente rinnovato. Non solo nelle superfici, che raddoppiano, ma nel modo di accogliere i pazienti e le loro famiglie, con spazi dedicati, tempi d’attesa tracciabili in diretta, nuove eccellenze che si aggiungono. Un investimento che insieme alla nuova ala dell’ospedale rappresenta un super cantiere da 15,6 milioni di euro. In questi due anni Fidenza ha ottenuto dal Governo 37 milioni di euro, portando a Roma e in Regione progetti per un cambiamento radicale, che uno dopo l’altro sono stati finanziati e mandati avanti”. Il Presidente Matteo Renzi, inaugurando il ufficialmente il Pronto Soccorso ha evidenziato lo straordinario impegno del governo: “Abbiamo investito 2 miliardi di euro in più nella sanità. Questi soldi vanno sui vaccini, sui farmaci oncologici e sui farmaci per l'epatite C. Presto ci sarà il rinnovo dei contratti di medici e infermieri, bloccati da 7 anni”.

Sul tema del rinnovo dei contratti, il Presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, ha annunciato che “In Emilia-Romagna saranno sbloccate 1.1.00 assunzioni entro Natale”. Per quanto riguarda l'impegno del Governo per lo sviluppo di Fidenza, richiamato dal Sindaco Andrea Massari nel suo intervento, Matteo Renzi ha sottolineato che “i sindaci devono tornare a fare progetti. I finanziamenti ricevuti dal Sindaco Massari sono il segno di una scaltra politica, intelligente, di una visione politica importante. Bisogna tornare a progettare, lo dico a tutti i sindaci. Mettiamo al centro l'Italia, perché se facciamo ripartire l'Italia, riparte anche l'Europa e il fatto che ce lo diciamo dal Pronto Soccorso di Fidenza è un segno meraviglioso, perché vuol dire che siamo i più forti di tutti e siamo capaci di guardare al domani con uno sguardo carico di emozione, di ideali, di passione e di valori. Viva Fidenza, Viva l'Italia”.
“E' con grande soddisfazione che oggi inauguriamo alla presenza del Premier Renzi il nuovo Pronto Soccorso, completamente ristrutturato e ampliato. Il ringraziamento va alle precedenti Direzioni aziendali, all'attuale e a tutto il personale che ha lavorato e che lavora all'Ospedale di Vaio. La costruzione avvenuta solo 12 anni fa e ora l'ampliamento, con una nuova ala che sarà terminata tra circa un anno, sono il frutto di un lavoro comune, fatto in piena integrazione con il territorio, insieme alla capacità di intercettare risorse, nonché alla capacità di questo ospedale di essere attrattivo nell'ambito del sistema sanitario provinciale", ha dichiarato il Direttore Generale dell'azienda Usl di Parma, Elena Saccenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Tre nuove piste ciclabili: lavori per 1 milione e 150 mila euro

Attualità

Il Museo d’Arte Cinese di Parma protagonista alla Sapienza di Roma

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 84 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Parma potrebbe passare in zona gialla dal 26 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento