Regionali - Vince Bonaccini, in Assemblea Legislativa eletti Lori, Iotti, Rainieri e Occhi

I dati su Parma, le preferenze ai candidati, gli eletti in Regione

Bonaccini, confermato presidente della Regione Emilia-Romagna, esulta con il sindaco di Parma Pizzarotti

ASSEMBLEA REGIONALE: GLI ELETTI DI PARMA

I RISULTATI DEFINITIVI A PARMA E IN REGIONE 

Elezioni regionali del 26 gennaio. Il presidente uscente Stefano Bonaccini ha vinto con il 51,43% dei voti contro la sfidante Lucia Borgonzoni, candidata del centro destra che si è fermata al 43,63%. Nella nuova Assemblea Legislativa dell'Emilia-Romagna sono stati eletti Barbara Lori, Massimo Iotti del Pd, Fabio Raineiri e Emiliano Occhi per la Lega. 

Già dai primi exit poll di ieri sera la vittoria del candidato del centro sinistra sembrava schiacciante: nel corso della notte, con lo spoglio delle schede, è stato confermato il dato delle proiezioni con Bonaccini avanti di circa 8 punti percentuali. Nella circoscrizione di Parma e provincia ha vinto Lucia Borgonzoni, che ha ottenuto il 49,67% dei voti contro il 45,64% ottenuto da Bonaccini. Nel solo Comune di Parma invece Bonaccini vince, staccando Borgonzoni di quasi dieci punti.

A Parma e provincia la Lega si conferma il primo partito con il 36,50 % dei voti, dietro il Pd con il 28,66% dei voti. La candidata più votata è stata Barbara Lori con oltre 6.700 preferenze, dietro di lei Fabio Rainieri con oltre 5.500 preferenze. Da Parma entreranno nella nuova Assemblea Legislativa dell'Emilia-Romagna due candidati della Lega e due del Partito Democratico

Pizzarotti esulta con Bonaccini: "E' stata una notte storica"

LA NUOVA ASSEMBLEA LEGISLATIVA

AFFLUENZA DEFINITIVA - A Parma alle ore 23 nelle 204 sezioni elettorali del Comune di Parma, i votanti definitivi sono stati n 94961 elettori, di cui n 76766 femmine e n 69775 maschi, pari al 64,8% del totale degli aventi diritto al voto.

EXIT POLL: BONACCINI AVANTI - La prima proiezione flash di Swg per La7 (con una copertura del 3%) consegna una vittoria di misura di Bonaccini su Borgonzoni fermerebbe al massimo al 44%. Il candidato presidente del centrosinistra Stefano Bonaccini è al 48,6-52,6%. La candidata del centrodestra Lucia Borgonzoni è invece al 40-44%.

PIZZAROTTI AL COMITATO ELETTORALE DI BONACCINI

Zingaretti: "Immenso grazie al movimento delle Sardine"

Il segretario del Pd Nicola Zingaretti vede un pd primo partito sia in Calabria che in Emilia Romagna e rivendica la vittoria.  "Salvini ha perso le elezioni. Chiedeva un voto per una spallata a questo governo. Partito democratico vuole costruire campo di forze economiche, politiche e culturali contro le destre". "La maggioranza esce più forte" conclude Zingaretti. 

Salvini: "Il Movimento 5 stelle scompare"

"Quella in Emilia Romagna è stata una cavalcata eccezionale, emozionante e commovente, sono orgoglioso di aver incontrato le persone uscendo dai social". Così Matteo Salvini, sceso in sala stampa al comitato elettorale di Lucia Borgonzoni.

"Avere una partita aperta è già questa una emozione, che dopo 70 anni ci sia stata una partita, è già questa una emozione" perché "qui dopo due minuti si sapeva già il risultato".

Un dato viene messo in evidenza: il M5S sostanzialmente scompare dalla Emilia Romagna e quasi dalla Calabria. "Evidente che domani a Roma qualche cosa cambierà - sottolinea Salvini - sono due regioni in cui sono nati".

Secondo i primi exit poll Bonaccini sarebbe avanti rispetto a Lucia Borgonzoni. I dati forniti da Opinio per la Rai infatti indicano il candidato del centro sinistra tra il 47 ed il 51% e quella del centro destra tra il 44 ed il 48%. 

BONACCINI-VITTORIA-2

Oggi è il giorno tanto atteso delle elezioni Regionali. Fin dalle prime ore della mattina tantissimi parmigiani e parmigiane si sono recati nei 204 seggi allestiti nel Comune di Parma. La prima impressione è stata quella di una vasta partecipazione, confermata dai numeri. Alle 12 infatti avevano già votato oltre 31.700 parmigiani, corrispondenti al 21,64% degli aventi diritto. Un'affluenza record visto che alle Regionali del 2014, alla stessa ora, avevano votato il 9% degli elettori. Un dato ulteriormente confermato dall'affluenza alle ore 19: a Parma è del 55,4%. 

Affluenza definitiva: tutti i dati

Affluenza alle 19: tutti i dati

Affluenza alle 12: tutti i dati

REGIONALI: LA DIRETTA DEL VOTO 

Oggi è il giorno delle Elezioni Regionali in Emilia-Romagna. Dalle ore 7 della mattinata di oggi, domenica 26 gennaio, sono aperti i 204 seggi - più 8 sezioni speciali in ospedale ed in carcere - nel comune di Parma. I residenti nel Comune di Parma chiamati al voto per la scelta del presidente della Regione Emilia-Romagna ed il rinnovo dell'Assemblea Legislativa sono poco più di 146 mila, di cui 69.775 maschi e 76.766 femmine. Nel parmense sono 354.297 - 172.467 maschi e 181.830 femmine. In Emilia-Romagna sono chiamati al voto 3.5 milioni di cittadini in oltre 4.500 seggi, in 328 Comuni. Lo scrutinio dei risultati inizierà subito dopo la chiusura dei seggi. 

La scheda a disposizione degli elettori è unica e di colore verde. Si potranno esprimere un massimo di due preferenze per i consiglieri regionali, scrivendo i nomi dei candidati della lista. Inoltre gli elettori potranno esprimere la preferenza sul nome di uno dei sette candidati alla presidenza della Regione, con la possiibilità del voto disgiunto, che prevede la preferenza per una lista che non sostiene il presidente votato. 

Per votare occorre presentarsi nella sezione elettorale di iscrizione muniti di tessera elettorale e di carta d'identità od altro documento di riconoscimento. Ecco come richiedere la tessera elettorale 

Voto a domicilio e voto assistito: ecco come fare 

REGIONALI: tutti i candidati di Parma 

REGIONALI: COME SI VOTA 

739 candidati in lizza per 50 posti in Assemblea Legislativa 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Ferie blindate: niente vacanze in montagna e divieto di spostamento fuori regione per i parmigiani

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Covid, oggi si decide: Parma potrebbe tornare in zona gialla

Torna su
ParmaToday è in caricamento