Martedì, 28 Settembre 2021
Politica

Rosina Trombi si candida a sindaco di Felino: "Coinvolgimento e ascolto, le nostre prerogative"

"Uno dei miei principali impegni sarà proprio quello di ridare spazio, visibilità, fiducia e speranza a tutti quei ragazze/i che hanno qualcosa da dire e da realizzare"

Rosina Trombi scende in campo e si candida a Sindaco con un progetto autonomo basato sul civismo e con l’obiettivo di dare una nuova prospettiva al Comune di Felino; forte dei dodici anni di esperienza politico-amministrativa trascorsa e delle sue competenze professionali in ambito sanitario. Una scelta consapevole generata da un lungo e travagliato confronto all’interno della coalizione politica di cui faceva parte, che purtroppo, non ha voluto consultare la cittadinanza e nemmeno valutare oggettivamente le persone potenzialmente disponibili. Al centro della sua proposta mette una nuova modalità aperta al coinvolgimento dei cittadini/e tramite l’ascolto e il confronto con le persone.

Nell’ottica di una democrazia partecipata e ideologicamente progressista, nei mesi di aprile e maggio la stessa Rosina Trombi ha quindi promosso un sondaggio rivolto alla cittadinanza a cui hanno risposto un numero considerevole di persone tra gli aventi diritto al voto. Una partecipazione del tutto sopra le aspettative che ha confermato, ancora una volta, l’importanza di coinvolgere e consultare i diretti interessati nelle scelte che riguardano il futuro della comunità. L’interesse alla politica e alla cosa pubblica esce forte e deciso quando le persone sono chiamate a dare il loro apporto attivo; l’indifferenza lascia il posto alla voglia di esprimersi, di essere partecipi con le proprie idee, indipendentemente dall’età. Tra i rispondenti, i giovani sono oltre il 18%, gli adul' più del 44% e la fascia senior il 38%; tra questi, il 30% si dichiara di centrosinistra, il 28% di centrodestra e il 12% di centro.

Il sondaggio poneva domande su alcuni argomenti e proposte che Rosina Trombi da tempo ritiene siano di vitale importanza per il paese di Felino declinate in due filoni principali: rafforzare il senso di comunità e rendere più attrattivo e competitivo il nostro Comune. Gli spunti per un programma elettorale sono stati apprezzati anche grazie agli incontri che, nei mesi di giugno e luglio, il gruppo Fare Felino – Idee Nuove ha attivato su particolari tematiche con la partecipazione di esperti, a cui tutti i cittadini erano invitati a portare il loro contributo. I sei incontri realizzati: Noi & la Scuola, Noi & lo Spazio che ci circonda, Noi Giovani, Noi che creiamo Cultura, Noi & gli Spazi Fisici-Virtuali, Noi & il Vivere Sicuro, hanno permesso di incontrare diversi portatori di interessi, lasciando indicazioni precise sulle priorità da portare avanti, che saranno oggetto di analisi e di inserimento nel programma elettorale.

Tra gli incontri Rosina Trombi ritiene sia stato fondamentale quello dedicato ai giovani: "I giovani che sono i cittadini del domani di Felino e delle sue frazioni hanno il diritto e il dovere di iniziare a pensare alla loro idea di comunità futura” inoltre aggiunge - “per questo motivo uno dei miei principali impegni sarà proprio quello di ridare spazio, visibilità, fiducia e speranza a tutti quei ragazze/i che hanno qualcosa da dire e da realizzare. Per questo desidero che siano maggiormente ascoltati e coinvolti nell'azione amministrativa.” Considerato l’ottimo riscontro che le tematiche proposte hanno ricevuto Rosina Trombi dichiara: “L’ascolto e lo scambio positivo sono e saranno le priorità sulle quali lavoreremo sempre, a partire fin da subito, e per questo proseguirò con il mio gruppo incontrando anche nelle prossime settimane i cittadine/i in tutte le frazioni, incontri organizzati con lo scopo di raccoglierne in modo informale le esigenze peculiari".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rosina Trombi si candida a sindaco di Felino: "Coinvolgimento e ascolto, le nostre prerogative"

ParmaToday è in caricamento