Salvini, parlamentari della Lega contro Fritelli: "Attacco vergognoso, chieda scusa"

"Attacco scomposto e inqualificabile"

"Deve esserci stato un ordine di scuderia: Amministratori PD e fiancheggiatori attacchino Salvini, visto che la Lega e il Governo sono sempre più apprezzati dai parmigiani come dal resto del Paese.

Così dopo il sindaco di Parma Pizzarotti e l’assessore Casa, anche il presidente della Provincia di Parma Frittelli, che probabilmente nessuno fuori da Salso conosce, si è lanciato in un attacco scomposto e inqualificabile nei riguardi del Ministro dell'Interno Matteo Salvini, a cui va la nostra solidarietà.

Il sindaco di Salsomaggiore Terme e presidente della Provincia di Parma, evidenziando una certa ignoranza storica attacca Salvini con un post in cui, tra l’altro, lo mette  'a testa in giù', quasi a evocare i fatti di piazzale Loreto. Poi fa marcia indietro e nega ogni riferimento. Tutto questo non è accettabile, per giunta da un componente delle istituzioni: Fritelli si vergogni per quanto ha scritto sulla sua pagina Facebook, rimuova il post e chieda scusa".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo dichiarano con una nota congiunta i senatori Maurizio Campari e Maria Saponara, e i deputati Laura Cavandoli e Giovanni Battista Tombolato, parlamentari della Lega, in merito al post pubblicato oggi da Filippo Fritelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i 'furbetti' del supermercato: "Chi esce per comprare solo una birra è incosciente"

  • Coronavirus: a Parma sabato e domenica chiusi centri commerciali e supermercati

  • Salsomaggiore: muore il medico termale Ghvont Mrad

  • Coronavirus: il Gruppo Chiesi dona 3 milioni di euro e aumenta del 25% lo stipendio dei lavoratori

  • Coronavirus, Venturi: "Sistema al collasso se a Parma i contagi non diminuiscono"

  • Coronavirus: in arrivo una nuova certificazione

Torna su
ParmaToday è in caricamento