Sanità, Lega: "Aumentare il personale socio-sanitario al Maggiore"

Dal Carroccio lamentano un calo di personale dopo che è stato deciso "l'utilizzo delle sale operatorie anche per le sedute di chirurgia urologica"

Conoscere i motivi per cui non sarebbe stato previsto un rinforzo di personale socio-sanitario (Oss) nell'ala Ovest dell'ospedale Maggiore di Parma, visto l'utilizzo delle sale operatorie anche per le sedute di chirurgia urologica. A chiedere spiegazioni con un'interrogazione alla Giunta regionale è la Lega nord.

"L'aggiunta di attività operatoria in questo comparto chirurgico- spiegano dal Carroccio- non sarebbe stata seguita da un'adeguata riorganizzazione del personale Oss addetto alle sale operatorie, per cui si sarebbe creata una grave insufficienza di tale personale".

Dunque, dalla Lega nord interrogano la Giunta per sapere "per quali motivi non sarebbe stato previsto un potenziamento di personale Oss nel Comparto operatorio ala Ovest e se e come si intenda aumentarlo".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • "La Pianura Padana è una camera a gas"

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • Fontanellato: 40enne morsa al polpaccio da una nutria

  • Maxi blitz di polizia, carabinieri e finanza: città al setaccio

  • Piazzale Picelli, 46enne morto dopo lo scontro con una bici: ciclista nigeriano accusato di omicidio stradale

Torna su
ParmaToday è in caricamento