rotate-mobile
Politica

Le prime parole di Gabriella Saponara: «Vittoria desiderata ma inaspettata»

La neo senatrice: «La campagna elettorale di Matteo Salvini è stata determinante e centrata sui temi che più hanno coinvolto e preoccupato gli italiani come la sicurezza, l’immigrazione, il fisco, la ripresa economica, la famiglia»

Gabriella Saponara, 56 anni, sposata, due figli, è architetto e giornalista professionista che ha svolto e svolge tuttora. In Lega da 12 anni, appassionata di Parma, è nata nel cuore della città, e padana. Il territorio per le i è fondamentale tanto che ha partecipato alla valorizzazione di un comune della provincia. «E’ stata una vittoria desiderata, ma inaspettata perché avevo un avversario di valore che stimo». Secondo il neo senatore, «la campagna elettorale di Matteo Salvini è stata determinante e centrata sui temi che più hanno coinvolto e preoccupato gli italiani come la sicurezza, l’immigrazione, il fisco, la ripresa economica, la famiglia. D’altra parte la politica parte dai cittadini. Salvini ha avanzato proposte chiare e realizzabili, che i candidati hanno declinato sul territorio portando a questo risultato epocale. Il mio primo impegno sarà dedicato alla sicurezza, che deve partire dalla tutela e valorizzazione del territorio. A partire dall’eliminazione del degrado e dall’innalzamento della qualità della vita. Esigenze, queste, tra le più sentite dai cittadini».
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le prime parole di Gabriella Saponara: «Vittoria desiderata ma inaspettata»

ParmaToday è in caricamento