rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
GIUNTA

Sono i giorni della Giunta: Guerra deve sciogliere alcuni nodi

Manca ancora una quota rosa in chiave Pd: l'assessorato all'Urbanistica e quello al Bilancio potrebbero essere affidati a due tecnici esterni, probabilmente provenienti dal mondo accademiche

Entro la fine della settimana, al massimo lunedì, la nuova giunta targata Michele Guerra arriverà al traguardo. Le consultazioni sono ormai agli sgoccioli e resta da sciogliere il nodo relativo ai nove assessori che entreranno in giunta. Trovano conferma le indiscrezioni che vorrebbero Lorenzo Lavagetto come vice sindaco con deleghe di peso: all'Ambiente e alla Mobilità. Francesco De Vanna avrà l'assessorato alla Sicurezza e al Commercio, che fu di casa nell'amministrazione precedente. Marco Bosi mantiene l'assessorato allo Sport e guadagna anche quello ai Lavori Pubblici a capo del quale c'era Michele Alinovi. A proposito di Alinovi: lui e Campanini si contendono la Presidenza del Consiglio Comunale. 

Caterina Bonetti dovrebbe avere l'assessorato ai Servizi Educativi, mentre risalgono le quotazioni di Ettore Brianti come Assessore al Welfare e alla Sanità. Antonio Nouvenne potrebbe invece rimanere fuori dalla corsa all'assessorato. L'assessorato all'Urbanistica e quello al Bilancio potrebbero essere affidati a due tecnici esterni, probabilmente provenienti dal mondo accademiche. Possibile un incarico extra giunta per Leonardo Spadi che dopo il riconteggio delle preferenze si è affermato come l'amministratore uscente che ha incamerato più voti.

Manca ancora una quota rosa in chiave Pd. Daria Jacopozzi, Gabriella Corsaro e Alessandra Tazzi sono le candidate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sono i giorni della Giunta: Guerra deve sciogliere alcuni nodi

ParmaToday è in caricamento