menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Spray al peperoncino e corsi di difesa per tutte le donne"

Laura Cavandoli (Lega): “Abbiamo il diritto di non avere paura. Difesa sempre legittima”. Tommaso Fiazza ( sindaco di Fontevivo): “Noi lo regaliamo. Siamo stati criticati, ma avevamo ragione”

La ragazza che in Stazione a  Milano è riuscita a difendersi dal tentativo di stupro grazie allo spray al peperoncino ha dimostrato che può essere un utile salvavita. Il clima di insicurezza che si vive in alcuni parchi e quartieri della nostra e di altre città è ancora più avvertito dalle donne quando rincasano dal lavoro o che escono alla sera. Senza dimenticare che situazioni pericolose si vivono anche dietro le mura domestiche. Penso che le donne abbiano il diritto di non avere paura e di essere pronte a proteggersi. Difendersi è sempre legittimo”, spiega Laura Cavandoli, parlamentare e consigliere comunale della Lega che aggiunge: “alcuni amministratori locali della Lega stanno mettendo in atto provvedimenti come Fiazza a Fontevivo o la Ceccardi a Cascina.  Andrebbero imitati”.

“Ogni Comune dovrebbe dotare le proprie cittadine di uno strumento di difesa - aggiunge il giovane sindaco Leghista di Fontevivo Tommaso Fiazza  -. C’è chi preferisce le belle parole, noi invece vogliamo dare risposte concrete. Per esempio, come anche il sindaco Susanna Ceccardi di Casina (PI) abbiamo fornito lo spray anti-aggressione gratis a tutte le donne del Comune e organizzato corsi di autodifesa. Per questo ho ricevuto critiche dall'opposizione buonista in consiglio comunale, dal Centrosinistra regionale e anche da ex parlamentari del territorio e invece i nostri concittadini ci hanno dato ragione a investire risorse per la sicurezza delle donne di Fontevivo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento