menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stu Pasubio, il Tribunale rigetta le accuse contro Pizzarotti: "Anni di fango spazzati via dalla giustizia"

Il commento del primo cittadino su Facebook: "Ringrazio la magistratura e il mio avvocato: ho sempre agito con buon senso e nell’interesse della mia città e dei miei concittadini"

Vendita delle quote della Stu Pasubio. Il Tribunale di Parma ha rigettato le accuse nei confronti del sindaco di Parma Federico Pizzarotti che ha commentato la notizia su Facebook. 

"Il tribunale di Parma ha rigettato completamente le accuse nei miei confronti di turbativa d’asta nel caso Stu Pasubio. Non luogo a procedere perché il fatto non sussiste. È una indagine nata quasi 7 anni fa, davvero pochi giorni dopo essere stato eletto per la prima volta a sindaco. Grazie alla vendita delle quote di Stu Pasubio liberammo Parma dai suoi primi 40 milioni di euro di debiti, che pesavano sulle spalle dei parmigiani e mettevano il Comune a rischio default. Dopo quegli anni difficili Parma è tornata a essere una città sana e produttiva. Anni di fango da parte delle opposizioni spazzate via dalla giustizia. Ringrazio la magistratura e il mio avvocato: ho sempre agito con buon senso e nell’interesse della mia città e dei miei concittadini. Andiamo avanti!"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento