menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Tartufi, entro settembre una legge che rilancia il settore”

Il commento della relatrice del progetto di legge, la consigliera regionale Barbara Lori (PD)  

Domani approda nella Commissione Territorio e Ambiente il Progetto di legge sulla "Disciplina della raccolta, coltivazione e commercio dei tartufi nel territorio regionale e della valorizzazione del patrimonio tartufigeno regionale, in attuazione della legge regionale 13 del 2015 "Riforma del sistema di governo regionale e locale e disposizioni sulla Città Metropolitana di Bologna, Province, Comuni e loro Unioni".
 
Nella ridefinizione di una serie di competenze legate al riordino e al superamento delle Province, si vuole costruire l’occasione per semplificare le procedure di raccolta, coltivazione e commercio dei tartufi e attualizzarle. L'obiettivo del provvedimento è assicurare certezza agli operatori circa l'efficacia delle disposizioni prese nel tempo dalle Amministrazioni provinciali, anche per garantire un razionale sfruttamento delle produzioni locali di tartufo, salvaguardando al contempo, il patrimonio tartufigeno regionale e rilanciando un settore che appassiona molti professionisti e semplici appassionati.
L’iter legislativo è stato avviato nel mese di luglio, a fine luglio si è svolta l’udienza conoscitiva ed ora, dopo il passaggio in Commissione, si arriverà in Aula entro il mese di settembre per riuscire a garantire il rilascio dei nuovi patentini.
 
In Commissione analizzeremo gli emendamenti, tra i quali quelli presentati dal Gruppo PD, finalizzati alla valorizzazione e alla semplificazione del settore. Proporremo inoltre periodici momenti di valutazione della legge e una nuova e più ampia regolamentazione dei tempi di raccolta, oltre alla proposta di ampliamento dell’orario di raccolta.

 
Auspico che tutte le forze politiche contribuiscano a garantire il rilancio del patrimonio tartufigeno, una delle ricchezze agroalimentari del nostro territorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento