Caso Tep-MB, Costa: "Aggressione mediatica nei miei confronti"

Il presidente di Stt: "ho dato mandato ai miei legali di sporgere querela e richiesta di risarcimento nei confronti di chiunque abbia diffuso, a tutti i livelli, le tante notizie prive di qualsiasi fondamento"

A seguito delle numerose notizie che lo hanno visto protagonista nei giorni scorsi, in relazione all'affaire Tep-MB, il presidente di Stt, Andrea Costa, ha rilasciato una nota agli organi di informazione nella quale dichiara:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Di fronte all'aggressione mediatica crescente nei miei confronti e nei confronti di S.T.T. Holding S.p.A., che pur essendo completamente estranea alla "vicenda Tep" viene continuamente e immotivatamente chiamata in causa, ho dato mandato ai miei legali di sporgere querela e richiesta di risarcimento nei confronti di chiunque abbia diffuso, a tutti i livelli, le tante notizie prive di qualsiasi fondamento o lesive dell'onore, dell'onorabilità mia personale e dell'immagine della società che presiedo con possibili danni di carattere economico per la stessa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "C'è una festa clandestina" e chiamano i carabinieri: era un giovane che giocava alla playstation

  • Va in auto in un supermercato di San Polo d'Enza per fare avance ad una cassiera: parmigiano denunciato

  • Coronavirus, i 'furbetti' del supermercato: "Chi esce per comprare solo una birra è incosciente"

  • Coronavirus: dopo Piacenza nuove restrizioni in arrivo anche a Parma

  • Coronavirus, chiusura totale delle attività produttive: aperti supermercati e farmacie

  • Coronavirus: si può fare la spesa in un supermercato fuori dal Comune solo se è il più vicino a casa

Torna su
ParmaToday è in caricamento