Torrente Baganza, presto una convenzione contro l'abusivismo edilizio

L'accordo tra il Comune di Parma e il Servizio Tecnico di bacino degli affluenti del Po. Saranno avviati provvedimenti sanzionatori per ripristinare lo stato dei luoghi all'interno delle aree golenali del fiume

Il Comune di Parma e il Servizio Tecnico di bacino degli affluenti del fiume Po si apprestano a siglare una convenzione per contrastare i fenomeni di abusivismo edilizio che riguardano le aree golenali del torrente Baganza. Da diversi anni l’Amministrazione comunale sta monitorando i fabbricati presenti lungo la sponda del Baganza, in quanto gli insediamenti che nel tempo si sono installati nelle aree demaniali del torrente stesso costituiscono un potenziale pericolo al normale deflusso idrico, e possono dar vita a fenomeni di degrado ambientale. La zona sottoposta alle verifiche è quella compresa fra il ponte della tangenziale Sud sul Baganza e il ponte della Navetta.

In base al testo della convenzione, il Comune e il Servizio Tecnico di bacino si impegneranno ad eseguire i controlli sui fenomeni di abusivismo e avviare quei provvedimenti sanzionatori per ripristinare lo stato dei luoghi all’interno delle aree golenali del torrente Baganza. La convenzione, che sarà siglata entro la prossima settimana, stabilirà ruoli e competenze da assegnare agli enti coinvolti.

“E’ da diversi anni che l’Amministrazione comunale sta monitorando le sponde dei torrenti per sanare le situazioni di abuso edilizio – ricorda l’assessore all’Ambiente, Cristina Sassi – Un esempio concreto di questo impegno è stato raggiunto durante l’estate con l’abbattimento e il ripristino dei luoghi in via Roncoroni, dove sono state abbattute una cinquantina di autorimesse abusive. Con la firma della convenzione il Comune potrà contare sulla collaborazione del Servizio Tecnico di bacino, che gestisce le aree demaniali e ha la competenza della gestione idraulica del tratto di torrente interessato, al fine di ridare vivibilità e dignità ai luoghi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: a Parma 21 nuovi casi e 2 morti

  • Tragedia a Pilastrello, auto esce di strada: muore il conducente 51enne

  • Morte del piccolo Jacopo, oggi l'autopsia: due persone indagate per omicidio colposo

  • Dal 3 giugno via libera agli spostamenti da Parma nelle altre regioni

  • Fase 2: ecco cosa si potrà fare (e cosa no) dal 3 giugno

  • Bonus affitto per famiglie e persone in difficoltà a causa dell'emergenza Covid: contributo fino a 1.500 euro

Torna su
ParmaToday è in caricamento