Rainieri: "Pericolose criticità del torrente Stirone, servono interventi urgenti"

In una interrogazione alla Giunta Regionale, il consigliere Rainieri richiama l'attenzione sulla pericolosa situazione che si starebbe verificando nei pressi di Fontanelle, nel comune di Roccabianca

Le abbondanti precipitazioni piovose delle ultime settimane hanno evidenziato la pericolosa criticità idraulica del torrente Stirone alla confluenza con il fiume Taro, nei pressi dell'abitato di Fontanelle, nel Comune di Roccabianca (Pr), scrive Fabio Rainieri (Lega Nord), denunciando il rischio che la piena del torrente metta in serio pericolo le difese spondali esistenti.

Il consigliere specifica che “il forte rischio esondazione, con pericolo di allagamento per l'abitato”, sarebbe dovuto "al crearsi, nel punto in osservazione, di vortici di enormi masse d’acqua, estremamente intensi e con alta velocità della corrente, che starebbe logorando sempre più la base degli argini cui è già da tempo venuta a mancare la difesa di massi a suo tempo costruita".

Questa criticità sarebbe stata già evidenziata nel dettagliato documento cartografico che i sindaci dei Comuni di San Secondo, Roccabianca e Sissa Trecasali hanno inviato nello scorso mese di luglio all’assessore regionale alla Difesa del suolo e della costa e alla Protezione civile, per segnalare i punti critici nelle arginature del fiume Taro e dei suoi affluenti all'interno dei rispettivi territori comunali.

In seguito, prosegue il consigliere nell'atto ispettivo, "il competente Servizio della Regione ha avvisato il sindaco di Roccabianca del pericolo esondazione, perché diramasse la conseguente allerta alla popolazione".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Perciò, Rainieri chiede alla Giunta di valutare urgentemente l’attuale condizione di acuta criticità e di conseguenza procedere a urgenti lavori di rafforzamento delle difese spondali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti tra regioni il 3 giugno: ecco perché rischiamo la chiusura per altre due settimane

  • Bimbo di 4 anni muore all'Ospedale Maggiore

  • Da sabato 23 maggio i parmigiani potranno andare al mare: ma solo in Emilia-Romagna

  • Parma fuori dall'incubo: nessun decesso e nessun nuovo caso

  • I carabinieri sequestrano tre piantine di 'marijuana': denunciato un 25enne

  • Pizzarotti annuncia: "Giochi per bambini vietati, nei circoli anziani non si può giocare a carte"

Torna su
ParmaToday è in caricamento