rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Politica

Unione Popolare: "I partiti del voto utile? Si impadroniscono delle nostre parole d'ordine per giustificare gli interessi dei potenti"

Presentati i candidati Andrea Bui, Maria Elena Antinori e Antonio Varatta, candidati alla Camera dei Deputati, e Paola Varesi, Beatrice Baruffini e il candidato di origine curde Haitham Allawi in corsa per il Senato

Ieri pomeriggio, 5 settembre, in piazzale Inzani a Parma, si è svolta la presentazione della lista di Unione Popolare. Presenti i candidati Andrea Bui, Maria Elena Antinori e Antonio Varatta, candidati alla Camera dei Deputati, e Paola Varesi, Beatrice Baruffini e il candidato di origine curde Haitham Allawi in corsa per il Senato. 

“Da trent’anni sentiamo parlare di voto utile” - ha detto in conclusione Andrea Bui, già candidato sindaco alle amministrative di Parma con Potere al Popolo, PRC e PCI - “ma come dimostra il governo degli ultimi quattro anni in questa regione, l’Emilia Romagna, che dovrebbe essere una regione ancora di sinistra, i cosiddetti partiti del voto utile sono quelli che si impadroniscono delle nostre parole d’ordine per giustificare gli interessi dei soliti potenti. Un esempio per tutti, la legge urbanistica varata dalla giunta Bonaccini, che si chiama consumo di suolo zero, ma che ora ci vede terzi in Italia per consumo di suolo, secondo i dati dell’ultimo rapporto ISPRA.” A questa visione Unione Popolare contrappone un programma che mette al centro la pace; l’ambiente, con lo stop alle speculazioni del cemento a partire dall’aeroporto Cargo a Parma; il lavoro, a partire dall’abolizione del Jobs Act; la cultura; i diritti; l’internazionalismo.

unione-popolare-candidati1-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unione Popolare: "I partiti del voto utile? Si impadroniscono delle nostre parole d'ordine per giustificare gli interessi dei potenti"

ParmaToday è in caricamento