rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Politica

Verde, Dallatana: "Giochi bimbi danneggiati, aree cani degradate: manca un gestore perché il bando è scaduto il 2 novembre"

Il consigliere comunale: "Nonostante la situazione fosse già stata segnalata nel mese di aprile e sebbene sia passato tutto il periodo primaverile ed estivo il Comune non ha ancora provveduto a sostituire i giochi e a metterli in sicurezza"

"Giochi per bimbi danneggiati e non utilizzabili - si legge in una nota del gruppo consiliare Vignali sindaco - attrezzi non ancora installati dopo la rimozione eseguita due anni fa. In alcune aree verdi, poi, i giochi mancano completamente. Aree cani abbandonate, non curate e con fontanelle non funzionanti, erba non sfalciata soprattutto in alcuni parchi e aree verdi della città e foglie ovunque che coprono strade e marciapiedi. La condizione di manutenzione ordinaria del verde pubblico, giochi e aree cani in città, come segnalato da numerosi cittadini, è critica. La situazione è resa ancora più grave dal fatto che l’appalto per la gestione e manutenzione delle aree verdi - che comprendeva anche la manutenzione ordinaria dei giochi per i bambini, delle arre cani e degli arredi urbani - è scaduto il 2 novembre del 2023 e non è stato più rinnovato, salvo alcuni interventi straordinari.

“La manutenzione del verde in città è molto carente. Per quanto riguarda i giochi bimbi ci troviamo in una situazione critica. Nonostante la situazione fosse già stata segnalata nel mese di aprile e sebbene sia passato tutto il periodo primaverile ed estivo il Comune non ha ancora
provveduto a sostituire i giochi e a metterli in sicurezza” Inizia così il commento di Arturo Dalla Tana, consigliere del gruppo Vignali, che ha
presenterà un’interrogazione in Consiglio comunale.

FALCONE-BORSELLINO3-2

“L’appalto per la gestione del verde pubblico, affidato per tre anni ad un’azienda della provincia di Piacenza, è scaduto alla mezzanotte dell’1 novembre 2023 e non è stato più rinnovato. C’è un problema di disponibilità di giochi che a volte non ci sono, a volte sono insu ficienti e in altri casi sono pericolosi. Visto che l’appalto è scaduto oggi nessuno se ne sta occupando”

Per quanto riguarda i giochi bimbi le situazioni più critiche sono quelle al Parco Nord, dove i bambini hanno a disposizione solo un miniscivolo, in via Minghetti nel quartiere Crocetta dove c’è un’assenza quasi completa di giochi, che non sono stati ancora ripristinati. In via Pellicelli al quartiere Montanara i vecchi giochi sono ancora transennati così come in piazzale Ungaretti nel quartiere Montanara. In via Orzi Baganza e in stradello Matilde di Canossa i giochi sono in stato di avanzato degrado.

Per le aree cani la situazione è particolarmente critica nel quartiere San Leonardo. Nell'area cani tra via Genova e via Paradigna, in quella di via Pizzaferri e in quella di via Montale le fontanelle sono rotte da tempo e manca l’acqua. Anche nell’area cani di via Orzi Baganza la
fontanella funziona a stento e l’area si allaga con molta facilità. Molte aree cani, poi, sono sporche e hanno i cestini stracolmi con le deiezioni dei nostri amici a quattro zampe. 

“Abbiamo assistito a numerose segnalazioni di cittadini – conclude Arturo Dalla Tana - in merito alla situazione di alcuni parchi della città, dove la manutenzione del verde non è statafatta. In più, oltretutto, da un mese non c’è più nessuno che se ne occupa. L’affidamento prevedeva anche la manutenzione ordinaria dei giochi per bambini, delle aree cani e la gestione e manutenzione di parchi e giardini storici, compreso il Parco Cittadella, il Parco Ducale e la Pilotta. In una città sempre più in preda al degrado lasciare scoperto un servizio così importante per i cittadini non può che contribuire ad aumentare la sensazione di abbandono della città” 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verde, Dallatana: "Giochi bimbi danneggiati, aree cani degradate: manca un gestore perché il bando è scaduto il 2 novembre"

ParmaToday è in caricamento