"Vietare l'uso di suolo pubblico a movimenti di estrema destra"

Dopo la manifestazione di Forza Nuova a Rimini, i consiglieri Taruffi, Torri (Si) e Prodi (Misto-Mdp) chiedono alla giunta "di ribadire che su tutto il territorio emiliano-romagnolo non c'è spazio per i sentimenti xenofobi e antidemocratici"

Vietare, in tutta l'Emilia-Romagna, che il suolo pubblico venga utilizzato da movimenti di estrema destra per svolgere "ronde". A chiedere alla giunta di attivarsi in maniera netta sono i consiglieri regionali di Sinistra italiana Igor Taruffi e Yuri Torri e del gruppo misto-Mdp Silvia Prodi.

I giorni scorsi, infatti, a Rimini, "Forza nuova ha tenuto, in collaborazione con l'Onr Movimento di estrema destra polacco, un convegno all'interno di un hotel della città romagnola- spiegano i consiglieri- e a seguito del convegno i militanti dei due movimenti si sono dati appuntamento per quelle che definiscono 'passeggiate per la sicurezza', ma che risultano essere vere e proprie ronde effettuate sul territorio al di fuori di qualsiasi legittimazione".

"Atti simili- aggiungono da Si e Misto-Mdp- hanno il solo effetto di aumentare il sentimento di insicurezza e di cavalcare falsi allarmismi, funzionali al solo scopo di creare un clima di paura e di scontro".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per questo, Taruffi Torri e Prodi chiedono alla giunta "come intenda attivarsi per ribadire che su tutto il territorio emiliano-romagnolo non c'è spazio per i sentimenti xenofobi e antidemocratici e come voglia attivarsi per estendere a tutto il territorio il divieto di utilizzo di suolo pubblico a tutti quei movimenti che non si riconoscono nella XII disposizione transitoria e finale della Costituzione e nella sua legge attuativa ('che vieta la riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista', ndr)".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc a Bedonia, lite per un muretto: 63enne uccide il vicino di casa 70enne fracassandogli il cranio

  • Calabria, Pizzarotti sullo spot che attacca il Nord: "Non dirò mai venite a Parma paragonandola ad altre città"

  • Paura a Cangelasio: esplosione ed incendio in un fienile e un'abitazione

  • Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

  • Allerta meteo arancione per temporali, temperature in picchiata

  • Coronavirus, a Parma zero decessi e zero contagi

Torna su
ParmaToday è in caricamento