rotate-mobile
ParmaToday

prantera (forza civica): "fondamentale contribuire per il ritorno alla normalità"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday "Da libero cittadino sono piuttosto intimorito da quanto ho avuto modo di leggere pochi giorni fa sui quotidiani nazionali in merito ad un aumento progressivo dei casi di Covid-19. Da quanto emerso dalle fonti, parrebbe che la maggior parte dei ricoveri siano associati a coloro che non sono vaccinati. Se la situazione dovesse procedere fino ad un aumento incontrollabile però, le restrizioni non riguarderebbero solo gli appartenenti alle varie tipologie di negazionisti, ma a rimetterci sarebbero inevitabilmente anche coloro che da sempre rispettano le regole, che oltre ad essere regolarmente vaccinati non si sono mai tirati indietro dal fare sacrifici ascoltando le linee guida delle figure competenti. Le indicazioni giunte dal Governo e dagli operatori sanitari dovrebbero servire per tornare a una tanto sperata normalità, ma fino a quando ci sarà un numero così elevato di dissidenti ogni sforzo potrebbe risultare vano. La maggior parte di coloro che parlano di dittatura sanitaria stanno di fatto rischiando di limitare la libertà di chi si fida, giustamente, della scienza. Noto inoltre, che ogni forma di dialogo diventa quasi impossibile perché loro hanno la verità in tasca, ma certamente le tasche rischiano di svuotarle a coloro che saranno ancora costretti a chiudere o a limitare gli orari delle proprie attività. Parlando sempre di libertà, come tutti sanno anche le scuole, hanno subito grandi limitazioni nel loro decorso e forse andrebbe precisato che sono i focolai a limitare la libertà di imparare, non di certo i vaccini, e tanto meno il green pass. Da amante della libertà, quella vera, non posso assolutamente associarmi o identificarmi con coloro che preferirebbero altre chiusure piuttosto di vaccinarsi ed informarsi. Chi invece ne fa una questione politica non capendo che il disagio é universale, non mette in conto che purtroppo ci sono esponenti politici che vogliono fare i loro interessi cercando qualche voto in più, ma che al contempo sono vaccinati sia loro che i cari che hanno attorno, e ciò dovrebbe aiutare a riflettere. Infine, purtroppo credo che questa pandemia abbia ulteriormente allontanato le persone, ma sentivo di lanciare questo appello, perché la speranza che qualcuno in più ascolti e decida di usare il buon senso vaccinandosi é sempre ultima a morire!" ALBERTO PRANTERA, ASSOCIAZIONE CULTURALE FORZA CIVICA PARMA
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

prantera (forza civica): "fondamentale contribuire per il ritorno alla normalità"

ParmaToday è in caricamento