proiezione del film "la signora dello zoo di varsavia"

Martedì 29 gennaio, a Traversetolo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

“La signora dello zoo di Varsavia” è un racconto di eroismo civile in tempo di guerra, e, anche, una dichiarazione d'amore per la natura e gli animali. Con il patrocinio del Comune, il film verrà proiettato al cinema Grand’Italia di Traversetolo martedì 29 gennaio alle ore 20.30, nell’ambito delle iniziative per sottolineare la Giornata internazionale della memoria 2019. Il prezzo del biglietto è di 5 euro. Prima della proiezione, Simona Perosce dell’associazione “Scambiamente” e l'attore e scrittore Jacopo Zonca leggeranno brani scelti tratti dal romanzo omonimo. La pellicola, diretta nel 2017 da Niki Caro, con Jessica Chastain, è ispirata alla storia vera di Jan e Antonina Zabinski ed è liberamente tratta dal libro di Diane Ackerman. La trama. Sul finire del 1939, le truppe naziste bombardano la capitale polacca, riducendo il famoso zoo a un cumulo di macerie. Il direttore della struttura e sua moglie assistono impotenti all'occupazione del Paese e alla costruzione del ghetto ebraico. Ma con l'inizio delle deportazioni, nel 1942, gli Zabinski si mobilitarono per nascondere intere famiglie di ebrei all'interno del giardino zoologico, mascherato da allevamento di maiali. La villa degli Zabinski e le vecchie gabbie ancora intatte diventano un rifugio segreto al riparo dai feroci nazisti. "La casa sotto la folle stella", com'era chiamato lo zoo al tempo del suo massimo splendore, viene ricordata per aver salvato circa trecento Ebrei dal genocidio.
Torna su
ParmaToday è in caricamento