roberto bonati e la chironomic orchestra presentano un omaggio butch morris al parmajazz frontiere festival

Roberto Bonati e la Chironomic Orchestra presentano un omaggio Butch Morris al ParmaJazz Frontiere Festival

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Dopo la felice apertura con Barre Phillips ed Evan Parker, si torna a parlare di improvvisazione anche il 29 ottobre con un doppio appuntamento presso lo CSAC (Centro Studi e Archivio della Comunicazione): alle ore 17.00, infatti, presso la Sala Polivalente dello CSAC in programma la presentazione del libro Lawrence D. “Butch” Morris, The Art of Conduction – A Conduction® Workbook, a cura di Daniela Veronesi, ricercatrice di linguistica presso la Libera Università di Bolzano. Conduce l’incontro Alessandro Rigolli. Mentre alle 18,30, presso l’Abbazia di Valserena sempre allo CSAC, Roberto Bonati condurrà la Chironomic Orchesta in una conduction dedicata a Butch Morris. L’ingresso al concerto è libero con possibilità di offerta (è previsto un biglietto di €. 5,00 per l’accesso allo CSAC). Roberto Bonati torna a cimentarsi nell'esperienza della conduction con la sua sorprendente e sempre inedita combinazione fra struttura e improvvisazione, fra impulso artistico del conductor e la ricettività creativa dei suoi interpreti. Il nome Chironomic Orchestra prende spunto proprio dall'antica scrittura chironomica e dal profondo ruolo che le mani hanno nel "fare" la musica. Qui, Il gesto di chi dirige si fa sistema e crea le condizioni per l’interpretazione e l’interazione dei musicisti, che ricevono un’indicazione intorno al cosa ma hanno grande libertà di scelta sul come; in questo gioco di equilibrismi sonori ognuno trova la massima espressione in una relazione che non è già data, ma si costruisce insieme nel qui ed ora. Concepito come introduzione teorica e guida pratica per direttori d’orchestra, compositori, strumentisti e docenti di musica, il volume postumo The Art of Conduction – A Conduction® Workbook si propone come manuale di Conduction per la direzione d’orchestra con o senza partitura. L’opera illustra nel dettaglio l’intero repertorio di segni ideati nel corso di una carriera trentennale dal direttore e compositore Lawrence D. “Butch” Morris, di cui presenta il pensiero sulla natura e sulle possibili applicazioni della Conduction come ponte tra improvvisazione e musica scritta. Corredato da una discografia di Conduction e dalla cronologia completa delle Conduction eseguite da Morris dal 1985 al 2011. Prefazione di Howard Mandel. Lawrence D. “Butch” Morris (1947-2013) è riconosciuto a livello internazionale come uno dei più grandi innovatori della nostra epoca all’intersezione tra jazz, musica colta contemporanea e improvvisazione. A partire dagli anni ’70, Morris ha utilizzato la Conduction collaborando con le più diverse comunità musicali, e tenendo seminari con musicisti e studenti in Europa, Stati Uniti, Sudamerica e Sud-est asiatico. Roberto Bonati è compositore, contrabbassista, direttore d'orchestra, titolare della Cattedra di Composizione Jazz e Improvvisazione al Conservatorio “A. Boito” di Parma, nonché capo del dipartimento “Nuove Tecnologie e Linguaggi Musicali presso lo stesso istituto. Dal 1996 è Direttore artistico di ParmaFrontiere e ParmaJazz Frontiere festival. Nato a Parma nel 1959, deve la sua formazione allo studio del contrabbasso e agli studi letterari e di Storia della Musica. Studia composizione con Gianfranco Maselli e Herb Pomeroy, direzione d’orchestra con Kirk Trevor. Presente sulla scena italiana dal 1980, ha al suo attivo una lunga esperienza sia come solista e leader di propri ensemble (dal quartetto alla ParmaFrontiere Orchestra), sia al fianco di Giorgio Gaslini (dall’esperienza del Globo Quartet, alla Proxima Centauri Orchestra, all’attuale Chamber trio con Roberto Dani) e di Gianluigi Trovesi, e all’interno di prestigiose formazioni cameristiche (Ensemble Garbarino e Quartettone) e sinfoniche (orchestre della Rai di Milano e Torino).

Torna su
ParmaToday è in caricamento