menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da Roma a Siviglia, riconoscimento per i professionisti dell’Ospedale di Vaio

Lo studio sull’utilizzo del verde di indocianina nella chirurgia laparoscopica colo-rettale dei medici dell’Ospedale di Vaio Caterina Santi, Lorenzo Casali, Christian Franzini, Alessio Rollo, Paolo Orsi e Vincenzo Violi è stato selezionato e premiato

Lo studio sull’utilizzo del verde di indocianina nella chirurgia laparoscopica colo-rettale dei medici dell’Ospedale di Vaio Caterina Santi, Lorenzo Casali, Christian Franzini, Alessio Rollo, Paolo Orsi e Vincenzo Violi è stato selezionato e premiato in occasione della sessione “European Association of Endoscopic Surgery (EAES) Champions 2018” organizzata dalla Società Italiana di Chirurgia Endoscopica che si è svolta a Roma a ottobre.

A ritirare il premio “Borsa di studio Dr.ssa Antonella Andreotti” per l’Ospedale di Vaio è stata Caterina Santi, che ha presentato i risultati relativi ai primi 65 pazienti trattati dove l’utilizzo del verde d’indocianina ha consentito di individuare dei casi a rischio di fistola, non visibili ad occhio nudo. Questa metodica ha inoltre consentito di identificare il linfonodo sentinella nel 95% dei casi, per i quali poi si è proceduto con le analisi di biologia molecolare.

Il riconoscimento di Roma, consentirà ai professionisti di Vaio di partecipare al Wintermeeting dell’EAES che si terrà a Siviglia a febbraio 2019 e a concorrere per la Eurocup 2019, in rappresentanza dell’Italia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, salgono i contagi: quasi 200 in 24 ore

  • Cronaca

    Parma torna arancione: ecco cosa cambia da lunedì

  • Cronaca

    Vaccino: al via le prenotazioni per chi ha dai 70 ai 74 anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento