rotate-mobile
Salute

Fdi: "Stop ai tagli ai posti letto all'ospedale di Borgotaro"

A chiederlo, in un'interrogazione, è Giancarlo Tagliaferri: "Dal Servizio sanitario regionale risultano ridotti 32 posti su 90 totali, circa il 35%"

Risolvere i problemi legati alla carenza di pochi posti letto nell'ospedale di Borgotaro, in provincia di Parma.

A chiederlo, in un'interrogazione, è Giancarlo Tagliaferri (Fdi) che ricorda come "la Direzione Generale è stata nuovamente costretta, nei giorni scorsi, a disporre ulteriori tagli di posti letto (si stima un taglio di 32 posti letto su 90 totali): il personale presente lavora quotidianamente per mantenere gli alti standard qualitativi offerti ai pazienti ma è ragionevole pensare che tali condizioni di lavoro possano creare delle condizioni di disagio e scoramento che incidono sullo stato d'animo degli stessi".

Da qui l'atto ispettivo per sapere dall'esecutivo regionale "se corrisponde al vero la riduzione dei posti letto nell'ospedale di Borgo Val di Taro proprio durante il prossimo periodo estivo in un territorio montano in cui, per ragioni turistiche, i posti letto si dovrebbero aumentare e quali siano le reali motivazioni da parte della Dirigenza Ausl circa, a giustificazione del provvedimento, la carenza del personale medico e infermieristico, e l'esigenza di concedere le ferie estive (in un servizio essenziale come la sanità), quando il personale è rimasto pressoché invariato rispetto agli anni scorsi e non è mai stata effettuata una così preoccupante riduzione di posti letto di queste gravi proporzioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fdi: "Stop ai tagli ai posti letto all'ospedale di Borgotaro"

ParmaToday è in caricamento