rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Salute

Malattie sessualmente trasmissibili, un problema che ritorna: un convegno al Maggiore

Appuntamento formativo per gli operatori sanitari sulla gestione delle malattie sessualmente trasmissibili, a cura dei reparti di Dermatologia e Malattie Infettive

Sabato 16 giugno alle ore 8.30 nelle Aule centrali di Medicina dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma (Aula 2) si svolgerà il convegno “Diagnosi e cura delle Malattie Sessualmente Trasmissibili (MST)”, organizzato dalle Unità Operative di Dermatologia e Malattie Infettive dell’Ospedale Maggiore. L’appuntamento sarà occasione di formazione per medici e infermieri sulla gestione delle malattie a trasmissione sessuale, una problematica riemergente.

Sebbene si parli sempre meno di HIV e di sifilide, malattie che fino a qualche decennio fa portarono alla morte di milioni di persone in tutto il mondo, i trattamenti oggi disponibili permettono di rallentare o arrestarne il decorso limitando il tasso di mortalità. Per le istituzioni sanitarie, la prevenzione nell’ambito delle malattie a trasmissione sessuale è il principale obiettivo nel controllo della trasmissione del virus.

Accanto alla sifilide ed alla infezione da HIV, esistono però altre patologie sessualmente trasmissibili come la gonorrea e i condilomi. L’aumento di queste patologie è legato ai cambiamenti che ha subito la nostra società negli ultimi decenni ovvero una maggiore libertà sessuale anche ad età avanzata, alla facilità di muoversi a costi non eccessivi in aree di “turismo sessuale”, alla facilità di incontrarsi sul web e in parte anche alla immigrazione incrementata da paesi in cui queste patologie sono quasi endemiche.

La regione Emilia-Romagna è sensibile a questa problematica ed ha facilitato gli operatori dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma nell’aggiornamento professionale dei colleghi medici ed infermieri, con l’obiettivo di contenere queste patologie emergenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malattie sessualmente trasmissibili, un problema che ritorna: un convegno al Maggiore

ParmaToday è in caricamento