Martedì, 16 Luglio 2024
Salute

Ospedale di Vaio: donato un sistema integrato di monitor eliminacode

E' stato dato dal Rotary club di Salsomaggiore

Un sistema integrato di monitor eliminacode è il dono del Rotary club di Salsomaggiore all’ospedale di Vaio. Già installato all’unità operativa di Radiodiagnostica, l’attrezzatura del valore di oltre 5 mila e 600 euro va a migliorare l’accesso al servizio, nel rispetto della privacy degli assistiti. Il sistema computerizzato donato dall’Associazione salsese è utile per la chiamata delle persone in attesa sia per le urgenze da Pronto soccorso, sia per le attività ordinarie. Ogni utente è dotato di barcode, collegato all’ambulatorio radiologico di riferimento. Il codice numerico dell’assistito appare in modo anonimo sui display posizionati nelle sale di attesa;  appositi lettori di barcode consento all’operatore sanitario la verifica dell'identità del paziente, quindi la chiamata nell'ambulatorio radiologico.

“Ancora una volta il  Rotary Club di Salsomaggiore terme è vicino all'Ospedale di riferimento territoriale contribuendo a risolvere problemi in modo duraturo – afferma il presidente Francesco Maini - Con questi sistemi informatici  migliora la performance di uno dei reparti all'avanguardia dell'Ospedale di Vaio: viene garantita la privacy del paziente in  attesa e, con il lettore,  assicurata la  correttezza della chiamata”.

“Il nostro servizio – afferma Massimo Pedrazzini, direttore dell’unità operativa di Radiodiagnostica dell’ospedale di Vaio – eroga circa 75 mila prestazioni l’anno, con un accesso di quasi duecento persone al giorno. Ringrazio anche a nome di tutta l’équipe il Rotary di Salso, per questa donazione, particolarmente utile per la migliore gestione della sala d’attesa”.

“Il Rotary di Salsomaggiore si conferma essere sempre attento alle esigenze di questo ospedale – sottolinea Antonio Balestrino, direttore del Presidio Ospedaliero unico provinciale – Un’attenzione che va ad accrescere la qualità del servizio offerto ai nostri utenti e che, al contempo, attesta la stima verso i professionisti che qui lavorano quotidianamente”.

Oggi, all’ospedale di Vaio erano presenti per il Rotary club di Salsomaggiore insieme a Francesco Maini, il presidente eletto Marco Faelli, il presidente della commissione Progetti di pubblica utilità Roberto Cupola, l'assistente Governatore del Distretto Rotary Emilia Romagna-San Marino Giovanni Pedretti, il segretario Gian Luigi Oretti; per l’Azienda Usl, insieme ad Antonio Balestrino e Massimo Pedrazzini, Monica Abbatiello, dirigente professioni sanitarie ospedale di Vaio, Andrea Seletti, coordinatore tecnico infermieristico unità operativa Radiodiagnostica ospedale di Vaio, Monia Ferrari, referente professioni sanitarie, Daniela Poliedri, coordinatore servizi esternalizzati, Franca Guareschi, collaboratore amministrativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale di Vaio: donato un sistema integrato di monitor eliminacode
ParmaToday è in caricamento