rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Salute

Ospedale di Vaio: doppia donazione per l’Unità Operativa di Pediatria

Grazie alla generosità dell’Associazione Salsogenitori e del CRAL dell’AUSL

Doppia donazione per l’Ospedale di Vaio. Grazie alla generosità dell’Associazione Salsogenitori e del CRAL dell’AUSL, l’Unità Operativa di Pediatria può contare su due nuove attrezzature a disposizione dei professionisti dell’équipe diretta da Pierluigi Bacchini, per la cura dei piccoli pazienti. Nel dettaglio, l'Associazione Salsogenitori ha donato un pulsossimetro del valore di circa 600 euro. Lo strumento è utile per monitorare la frequenza cardiaca e la saturazione periferica in modo non invasivo ed è applicabile oltre che sui bambini, anche sui neonati. E' uno strumento agile, facilmente trasportabile e quindi particolarmente versatile per l'utilizzo in ogni situazione
in cui è richiesto la rilevazione di questi parametri. Il CRAL dell'AUSL, invece, ha donato un otoscopio professionale del valore di circa 500 euro che trova applicazione nell'attività quotidiana, nel corso delle visite pediatriche. E' uno strumento a batterie ricaricabili e a fibre ottiche che permette di avere un campo visivo ampio del condotto uditivo e un buon ingrandimento, superiore rispetto a un otoscopio tradizionale.

Oggi alla cerimonia di ringraziamento sono presenti, per l’AUSL, Elena Saccenti, direttore generale e Pierluigi Bacchini insieme a professionisti dell’Ospedale di Vaio; per l’Associazione Salsogenitori, la presidente Giovanna Greci insieme a volontari e membri del direttivo; per il CRAL dell’AUSL, Antonio Negri, presidente e Federica Cupola, vice presidente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale di Vaio: doppia donazione per l’Unità Operativa di Pediatria

ParmaToday è in caricamento