CUCI, finanziato dalla Regione il progetto “Ready to go” per i minori del Niger non accompagnati

Il Centro Universitario per la Cooperazione Internazionale dell’Università di Parma partner del progetto. Dal 14 gennaio la Direttrice del CUCI Nadia Monacelli in Niger con il personale UNHCR

 La Regione Emilia-Romagna ha finanziato il progetto “Ready to go: intervento di emergenza in Niger per il rafforzamento della resilienza dei minori non accompagnati rifugiati fuoriusciti dai centri di detenzione libici”, del quale è partner il Centro Universitario per la Cooperazione Internazionale dell’Università di Parma.

Il progetto, della durata quattro mesi, è coordinato da NEXUS Emilia Romagna ed è stato avviato il 1° dicembre 2018. È prevista una missione in Niger dal 14 al 25 gennaio della prof.ssa Nadia Monacelli, Direttrice del CUCI e docente di Psicologia sociale dell’Università di Parma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’obiettivo della missione consisterà nella valutazione dei bisogni formativi degli operatori che lavorano con i minori stranieri non accompagnati, evacuati dall'ONU dai campi di prigionia della Libia. L’attività si svolgerà in stretta collaborazione con il personale UNHCR (Agenzia ONU per i rifugiati), supportato dal personale del GVC-Gruppo di Volontariato Civile del Niger.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto da un furgone e sbalzato contro una moto: ciclista 45enne gravissimo

  • Devasta la stazione rischiando di far deragliare un treno: arrestato 21enne tunisino

  • Incidente sull'Asolana: moto contro un'auto, muore 50enne motociclista

  • Incendio a San Prospero, vigili del fuoco a lavoro

  • Ribaltone Genoa: c'è Faggiano al posto di Marroccu

  • "L'aeroporto Cargo a Parma? Un disastro ambientale annunciato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento