← Tutte le segnalazioni

Altro

Per il quarto anno consecutivo, dal 6 Luglio nell’alta Valtaro-Valceno si rinnova il “Progetto..."

Strada Provinciale 4 · Bedonia

Per il quarto anno consecutivo, dal 6 Luglio nell'alta Valtaro-Valceno si rinnova il "Progetto Infermiere Estivo" della Croce Rossa di Bedonia: l'ambulanza infermieristica diventa nuovamente realtà. Grazie al grosso sforzo economico della Croce Rossa di Bedonia, dal 6 Luglio al 4 Settembre verrà garantita la presenza di un infermiere che affiancherà in ambulanza i volontari impegnati nei servizi di emergenza-urgenza nei Comuni di Bedonia, Compiano e Tornolo. Comuni che presentano numerose frazioni distanti dal presidio ospedaliero di riferimento perchè distribuite su un ampio territorio caratterizzato da medie/lunghe percorrenze. Da sempre l'emergenza territoriale 118 è affidata ai volontari della CRI, Ente che mette a disposizione della Centrale Operativa 118 "Emilia Ovest" le sue ambulanze e i suoi volontari h24, 365 giorni all'anno. L'infermiere in supporto sarà attivo dalle ore 7 alle 20, nei giorni feriali dal lunedì al venerdì: vale a dire in quel periodo di tempo in cui non è presente la Guardia Medica e i volontari si ritrovano da "soli" senza personale sanitario in aiuto. Scopo dell'infermiere è aiutare i volontari nello svolgimento degli interventi, fungere da anello di collegamento tra il luogo dell'intervento ed il successivo affido al mezzo di soccorso avanzato (automedica Borgotaro 30 o elisoccorso) e quindi ottimizzare la performance dell'intervento stesso, a tutto beneficio dell'assistito. Va sottolineata l'importanza delle ambulanze con infermiere a bordo, mezzi che rappresentano una risorsa intermedia la cui grande versatilità costituisce il punto di forza di questa tipologia di mezzo di soccorso. Questo importante risultato è frutto esclusivo degli sforzi della CRI di Bedonia grazie alla collaborazione con i vertici provinciali CRI. Perché gli Infermieri amano la Vita e... possono salvare delle Vite!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
ParmaToday è in caricamento