← Tutte le segnalazioni

Altro

Asp, il personale della Cra Pavesi-Borsi: "I politici non si sono presentati all'incontro"

Via Giacomo Matteotti, 11 · Noceto

Si è letto e molto parlato in questi mesi riguardo al destino della nostra ASP. In primo piano c'erano il consiglio d'amministrazione, i sindaci, gli assessori. Sempre e solo i politici. Mai si è parlato di noi che operiamo in prima persona e, soprattutto, mai nessuno ha parlato degli anziani dei quali ci occupiamo. Abbiamo avuto un paio di incontri sindacali e noi, di nostra iniziativa, abbiamo avuto un incontro con il nostro sindaco. Il giorno 22, finalmente, abbiamo avuto una riunione in cui erano invitati tutti ma, purtroppo, i politici non c'erano o, perlomeno, solo due si sono presentati. Secondo il filosofo Aristotele "politica" significava l'amministrazione della "polis" per il bene di tutti, la determinazione di uno spazio pubblico al quale tutti i cittadini partecipavano; viene da sé perciò che il politico dovrebbe fare il bene del popolo. Quando ci siamo recati a Fidenza ci aspettavamo di trovare i nostri amministratori, coloro che abbiamo votato dando loro piena fiducia, per avere una spiegazione.

Ma, con nostra delusione, questi non si sono presentati. Povero Aristotele..... se avesse presenziato con noi venerdì avrebbe visto la comunità della polis spiazzata e delusa da una politica fine a se stessa, rivolta esclusivamente ai propri interessi e a cui non importa affatto del bene di centinaia di lavoratori Avrebbe visto questi ultimi impotenti e in balia di interessi che non sono i loro. Li avrebbe sentiti domandarsi quale sarebbe stato il loro futuro in un periodo in cui il lavoro è importante perchè spesso in famiglia quel salario è l'unico che permette loro di mangiare e pagare i dazi. Con stupore si sarebbe domandato perchè, se l'Asp è all'avanguardia e in pareggio, un fiore all'occhiello della nostra regione, siamo arrivati a questo punto.

Per fortuna sua è morto qualche secolo fa perchè probabilmente avrebbe concluso che la politica è morta schiacciata dall'egocentrismo, da interessi che nulla hanno a che fare con un buon governo che si basa sul principio del buon padre di famiglia. Adesso però, poichè per fortuna siamo in democrazia, è ora di dire basta. Chi si occupa degli anziani è la radice di un albero più grande e complesso che è l'ASP e vota le amministrazioni che devono decidere del loro destino. Chiediamo di usare la vostra intelligenza emotiva e morale, di mettervi nei panni di noi operatori e in quelli dei suoi anziani.

A noi non importa se siamo dell'ente o della cooperativa. Molte di noi lavorano insieme da anni, ci sentiamo una famiglia e tale vogliamo rimanere. Alcuni nostri utenti ci chiede se andiamo via, sono preoccupati perchè siamo il loro punto riferimento. Vi chiediamo perciò, che quando vi incontrerete tutti insieme per decidere il nostro destino e quello dei nostri anziani, pensiate soprattutto a noi che accudiamo i nostri ospiti sette giorni su sette, trecento sessantacinque giorni all'anno. Vi chiediamo di smentire i nostri pensieri negativi nei vostri riguardi, vi esortiamo a fare la vostra parte come noi facciamo la nostra. Noi ci sentiamo tutti appartenenti all' ASP per cui lavoriamo.

Tutto il personale della CRA Pavesi -Borsi di Noceto

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento