← Tutte le segnalazioni

Disservizi

Fidenza, la lettera di un commerciante: "Multa di 439 euro per un errore non mio"

Via Giuseppe Mazzini · Centro

Pubblichiamo la lettera di un nostro lettore, un commerciante di Fidenza che riporta le sue vicissitudini rispetto al pagamento di una tassa d'affissione per un cavalletto mobile, posizionato davanti al suo negozio di articoli per animali.

LA LETTERA. "Ciao a tutti! vorrei condividere l'esperienza che mi è capitata con il Comune di Fidenza. Così il Comune di Fidenza aiuta i commercianti. Premetto che ho un piccolo negozio di Toeletta e articoli per animali vicino al centro del paese. Questo episodio parte a settembre quando la Municipale delle Terre Verdiane (consorzio intercomunale di Polizia Locale) mi chiede (per telefono,perché presentarsi di persona era brutto!) cortesemente di pagare la tassa d'affissione per un cavalletto (mobile) con un cartello che ho su un'area privata ma visibile comunque dall'esterno. E fin qui quel che giusto è giusto.

Il giorno successivo mi reco all'Ufficio Affissioni del Comune di Fidenza per pagare quanto dovuto (aspettandomi una cifra importante, sono venuti 2 agenti a dirmi di farlo)...Chiedo informazioni all'impiegato e questo mi dice che per mettere al pubblico il suddetto cartello devo pagare l' "esorbitante" cifra di 16 (sedici) € all'anno! Mi faccio dare il bollettino da pagare in posta,chiedo se é necessario altro (permessi,autorizzazioni...). L'impiegato mi spiega che per un cartello mobile serve solo la dichiarazione delle dimensioni, cosa c'è scritto e dov'è posizionato.

Torno in negozio e cerco di pagare il bollettino tramite home-banking ma non ci riesco, ricontatto lo stesso impiegato tramite e-mail per farmi dare un iban (magari con quello ci riusciamo a pagare questi importantissimi 16€). Nelle mail, sull'indirizzo del Comune, che si susseguono chiedo ancora se oltre al bonifico devo richiedere altri permessi. Il suddetto impiegato mi conferma che basta la ricevuta del bonifico e la dichiarazione. Gli invio tutto e da li non ricevo più nessuna risposta.

Senonché il 30 di dicembre mi arriva una contravvenzione da parte della Municipale delle Terre Verdiane di 439€ per rimozione di opere abusive!!!! Il giorno successivo mi reco all'ufficio affissioni del Comune a chiedere spiegazioni!

Da qui il caos! Facendo finta di niente richiedo ancora le stesse informazioni allo stesso impiegato che mi ripete ancora le stesse cose. Al che chiedo spiegazione del verbale e questo comincia con "io non ne so niente, non é il mio lavoro,io sono solo qui a prendere le tasse... ". Ma alla fine ammette che l'errore è suo ma non sa cosa farci! Controlla i documenti e risulta oltretutto che da settembre a dicembre il mio pagamento ancora non era stato registrato!

Dopo di che mi rivolgo alla Municipale con tutti i documenti ristampati dal PC dell'ufficio del Comune (quindi sono arrivati a destinazione). Il comandante mi risponde che l'errore non é suo nè dei sui agenti e che posso fare ricorso

Faccio quindi notare al Comandante che i suoi agenti non si sono presentati in negozio e sul verbale (redatto d'ufficio) hanno scritto che io ero assente, nonostante le copie degli scontrini dimostrassero che ero in negozio quando mi hanno fatto il verbale. Risposta ricevuta dall'agente che ha fatto la contravvenzione: spallucce...tanto loro mi avevano avvisato che non era in regola.

Quindi mi rivolgo ad un avvocato per contestare la multa ma anche lui mi dice che non c'è niente da fare, l'errore é loro ma come va la giustizia italiana un giudice (pur avendo ragione) mi farebbe pagare la sanzione doppia! Più le spese. Ultima spiaggia mi rivolgo all'Assessore per i rapporti col cittadino (parlare col sindaco è praticamente impossibile), che si interessa della cosa, e lo ringrazio, ma pure lui viene "rimbalzato". Quindi io alla fine ho pagato una tassa che non dovevano farmi pagare e in più mi hanno anche rubato 439€! Questa è la mano che il Comune di Fidenza dà ai suoi commercianti!"

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento