Nuovo Report Arpa: consapevoli dell’ambiente 365 giorni l’anno

Un'analisi dei problemi ambientali a 360°: è la nuova direzione dell'annuario dell'agenzia regionale al suo decimo compleanno

Proteggiamo il nostro ambiente_ di Luca83

Un report annuale 100% dedicato all’ambiente più dinamico e flessibile. È questa l’ultima novità di Arpa Emilia-Romagna, che aggiorna il suo ormai tradizionale l’Annuario dei dati ambientali, un complesso e ricco report di sintesi delle attività di monitoraggio che l’Agenzia svolge su tutte le componenti ambientali: acqua, aria, suolo, campi elettromagnetici, rifiuti ecc.

Il nuovo formato da quest’anno consentirà a chiunque di selezionare i dati e di accorparli secondo le modalità e le periodicità preferite: per esempio, l’Annuario non va più dal 1° gennaio al 31 dicembre, ma è periodizzato secondo le necessità del navigatore (e secondo le diverse tempistiche delle rilevazioni). Ciò permetterà di aggiornare il singolo set di dati non appena disponibili, senza dover attendere la cadenza annuale.

Si tratta di una importante tappa nella logica delle “informazioni aperte”, alla quale si ispirano l’Agenzia e la Regione Emilia-Romagna, che ha condiviso e finanziato il progetto: Arpa mette a disposizione sia i dati “di base” direttamente prodotti dal sistema di monitoraggio, sia le elaborazioni effettuate dalle proprie strutture specializzate.

È un lavoro complesso, che richiede l’utilizzo di specifici applicativi informatici, la tempestività nella validazione dei dati, la necessaria gradualità nell’implementazione completa su tutte le attività di monitoraggio e di controllo realizzate dall’Agenzia.

Gli indicatori ambientali diventano così strumenti di indagine, chiavi di lettura e interpretazione dello stato e delle tendenze evolutive dell’ambiente naturale e antropizzato, che facilitano il trasferimento al mondo dei decisori di una serie di informazioni utili ai fini dell’indirizzo delle azioni di governo e della valutazione della relativa efficacia.
 
L´Annuario è in grado di evidenziare i problemi in atto e le rispettive cause generatrici, dove l’analisi ambientale, rigorosa e indipendente, viene condotta contestualizzandola sia alla realtà ambientale a cui essa fa riferimento, sia alle ampie serie storiche di dati validati dall’Agenzia, generati da un diversificato sistema di reti di misurazione, di controlli e verifiche ambientali, di progetti commissionati ad Arpa Emilia-Romagna.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
ParmaToday è in caricamento