Fiorentina-Parma 1-1 LE PAGELLE | Super Scozza, che forza Kucka

Partita ottima dei centrocampisti di D’Aversa

Juraj Kucka - Foto Ansa

Dal nostro inviato 

FIRENZE - Ecco le pagelle di Fiorentina-Parma 1-1.

Sepe 6- Inoperoso, nel primo tempo passa 45’ a rinviare e vedere i suoi dominare e sporcare le linee di passaggio degli uomini di Montella e dominare. Nel secondo tempo è un’altra storia 

Darmian 6,5 - Che partita: ha contro Chiesa e Dalbert, gente che va a mille, lui non si scompone e chiude come può. La palla di Dalbert per la testa di Castrovilli parte dalla sua zona di campo, ma non poteva controllarla. Resta comunque uno dei migliori. 

Iacoponi 6,5 - Ci rimette il labbro, ma la sua partita è gagliarda al punto giusto. Quando Montella aumenta la potenza di fuoco con Vlahovic va un po’ in affanno ma controlla con grande impero Boateng. 

Dermaku 6 - Partita gagliarda la sua, al fianco di Iacoponi serra le file e non trema neanche quando la Fiorentina si presenta con le due punte. Finisce per giocare a tre tornando a destra, con Gagliolo a sinistra. 

Pezzella 5 - Si dimentica Castrovilli e non riesce a contrastare l’avanzata del talentino lasciato libero colpevolmente. Prima spinge poco, difende a tratti e non si propone quasi mai. 

Barillà 5,5- Entra da terzino sinistro prima, da quinto poi, quando il Parma passa a tre. Contribuisce a serrare i ranghi. 

Gagliolo Sv - Con lui il Parma si barrica e serra le fila. 

Kucka 7 - Gran partita, lo slovacco è l’uomo più ricercato da Sepe e dal Parma, fisicamente la squadra sente che ha bisogno dei suoi muscoli e di affidarsi a lui quando il pallone scotta. Vince un sacco di duelli, contrasta e spezza e trova un gran pallone per Gervinho in occasione del gol. 

Scozzarella 7 - Prezioso nella fase di non possesso, prova a schermare tutte le giocate centrali della squadra viola e ci riesce bene per un primo tempo condotto a mille. Nel secondo cala, ma non cade mai, stoico. 

Hernani 5- Lentissimo, ci mette il fisico per disturbo ma non riesce ad emergere in mezzo alla lotta. 

Kulusevski 5,5 - Gara strana: vede i compagni in profondità, è l’unico a poterli lanciare ma riesce nel tentativo pochissime volte sbagliando la cosa più facile per lui: l’ultimo passaggio. Giocatore che resta imprescindibile, anche in fase di non possesso, quando si prende cura di Badelj imponendogli le sue idee anche quando non ha il pallone. 

Gervinho 6,5 - Gol a parte, il capitano si conferma leader di una squadra che è venuta a Firenze per fare risultato. Anima i compagni, sbaglia e cerca sempre di rimediare. Unico neo: timido nel secondo tempo, quando poteva segnare il secondo gol e se lo è mangiato, calciando verso Dragowski debolmente. Nel primo tempo mette paura a Venuti e compagni, ma sbaglia sotto porta. 

Karamoh 6 - Toccato duro, ha contro Dalbert suo ex compagno all’Inter, gioca più di raccordo che in profondità, ma è quello che gli chiede D’Aversa. Si applica. 

Sprocati 5 - Entra male in partita, riesce a trovare pochissime giocate. Non è semplice subentrare, non fa nulla per provare a mettersi in mostra. 

D’Aversa 6,5 - Con quello che ha a disposizione difficile poter fare di più: a un certo punto si affida a Gagliolo, che non doveva neanche partire con la squadra. Rischia, ma gli va bene. Con una squadra dalle condizioni fisiche precarie, con tanti uomini fuori, il tecnico del Parma imposta una gara perfetta nel primo tempo, così così nel secondo quando i suoi calano e sbagliano un po’ di più. Ma è un punto d’oro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina una donna in piazzale Pablo: 19enne gambiano lo insegue e lo fa arrestare

  • Coltellate sul Frecciarossa, sotto choc il parmigiano che ha difeso la donna: " Usata una cinta per fermare l'emorragia"

  • C'è un'altra Parma sotto terra

  • "L'ho sentita urlare e sono intervenuto. Così ho fermato lo scippatore"

  • Donna accoltellata sul Frecciarossa da un addetto alle pulizie: 44enne di Parma ferito mentre cerca di fermare l'aggressore

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento