menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby, il Cardiff Blues sbanca Viadana: Aironi battuti 20 a 3

Ancora un'altra sconfitta per gli uomini di Bernini che allungano così la striscia negativa di risultati a sette gare. Nonostante il buon gioco espresso, i gallesi portano a casa una preziosa vittoria

Aironi Rugby- Cardiff Blues  3 – 20

Marcatori: 3’Sweeney(0-3), 19’Mustoe(0-8), 19’Sweeney(0-10), 29’ Mercier (3-10), 35’ Williams(3-15), 35’ Sweeney(3-17), 42’ Sweeney(3-20).

Aironi Rugby:15. Julien Laharrague   14. Giulio Toniolatti   13. Rodd Penney   12. Gabriel Pizarro   11. Danwel Demas   10. Ludovic Mercier   9. Tito Tebaldi   1. Salvatore Perugini   2. Fabio Ongaro   3. Luca Redolfini   4. Marco Bortolami   5. Quintin Geldenhuys   6. Jaco Erasmus   7. Andrea Benatti   8. Nick Williams  .Replacements: 16. Roberto Santamaria   17. Matias Aguero   18. Alberto de Marchi   19. Joshua Furno   20. Simone Favaro   21. Pablo Canavosio   22. Gilberto Pavan   23. Riccardo Bocchino  

Cardiff Blues: 15. Dan Fish   14. Richard Mustoe   13. Casey Laulala   12. Dafydd Hewitt   11. Gavin Evans   10. Ceri Sweeney   9. Lloyd Williams   1. Tom Davies   2. T.Rhys Thomas   3. Scott Andrews   4. Mike Paterson   5. Paul Tito   6. Ma'ama Molitika   7. Martyn Williams   8. Xavier Rush  
Replacements: 16. Rhys Williams   17. Sam Hobbs   18. John Yapp   19. James Down   20. Andries Pretorius   21. Tom Slater   22. Gareth Davies   23. Owen Williams  

Gli Aironi erano chiamati a riscattarsi dopo le sei sconfitte consecutive centrando la prima vittoria stagionale ma per gli uomini di Bernini arriva un’altra pesante sconfitta. Nonostante gli inserimenti in formazione di Pizarro, Demas e Tebaldi e il recuperato Matias Aguero la storia non cambia infatti, nonostante il gioco buono a tratti, il Cardiff si impone con un sonoro 20 a 3. Da segnalare l’assenza di Fabio Staibano, espulso proprio una settimana fa in Galles. Il pilone era al rientro dopo un infortunio che lo aveva tenuto lontano dai campi per moltissimi mesi.  La commissione della Magners Celtic League ha comminato tre settimane di stop.Primi venti minuti di black-out per gli Aironi che si trovano già a rincorrere gli ospiti, che si portano in vantaggio sul 10 a 0 grazie anche ad un penalty realizzato dopo tre minuti dal Cardiff e alla prima meta della gara schiacciata da Mustoe e la successiva trasformazione di Sweeney.  

Per vedere una reazione degli Aironi bisogna attendere il 29’ quando Mercier conquista i primi tre punti, trasformando un penalty, accorciando così le distanze. Il gioco degli Aironi però cala subito e gli i gallesi si portano in avanti e al 35’ arriva la seconda meta della gara con Williams  e ancora Sweeney arrotonda il risultato sul 17 a 3 che sancisce la fine dei primi quaranta minuti. Neanche il tempo di riorganizzarsi in campo e gli Aironi subiscono ancora, infatti al 42’ il Cardiff  ottiene un altro penalty realizzato da Sweeney  vero matador  della gara.

Doveva essere la partita della svolta perché si giocava tra le mura amiche ma non è stato così. La squadra manca ancora della giusta aggressività e coesione tra i vari giocatori ma ora c’è bisogno di reagire, già dal prossimo turno se non si vuole rimanere protagonisti in negativo della Magners Celtic League. 

La classifica non cambia per gli Aironi e con altre tre gare da disputarsi, la situazione è questa: Munster 28, Cardiff Blues 23, Scarlets 20, Ulster 19, Ospreys 15, Edinburgh Rugby 14, Leinster 14, Benetton Treviso 12, Connacht 12, Glasgow Warriors 10, Newport Gwent Dragons 9, Aironi Rugby 2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Salute

Come calcolare l'Indice di Massa Corporea

Attualità

Covid: a Parma quasi 44 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: più di 170 casi e un morto

  • Cronaca

    Covid: "Negli ultimi giorni abbiamo ricoverato molti giovani"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento