Ajaccio - Parma 1-3 | Okaka, Benalouane e Amauri stendono Ravanelli

Il Challenge Moretti va ai ragazzi di Donadoni che si impongono al Minuzzolo con un netto risultato. Confortante anche la prova, benché fosse un amichevole, per i francesi la rete di Tallo su rigore

Amauri, autore della terzarete del Parma - Tm News Infophoto

Ajaccio - Parma 1-3
Marcatori: 39' pt Okaka, Amauri 12'st', Benalouane 20'st, Tallo (rig) 39'st

AC Ajaccio: Sissoko, Hengbart, Dielna, Nadeau, Crescenzi (dal 35' pt Begeorgi), Faty (cap) (dal 1'st Pierazzi), Diarra (dal 15' st Belghazouani), Goncalves (dal 15'st Lasne), Deville, Tallo, Mutu ( dal 30'st Pedretti). All. Fabrizio Ravanelli A disposizione: Ochoa, Scribe, Zubar, Popescu, Bonnart

Parma FC: Bajza (dal 1'st Pavarini), Cassani (dal 1'st Benalouane), Lucarelli (c) (dal 1'st Kone'), Felipe (dal 1'st Mendes); Rosi (dal 21'st Gobbi), Acquah, Marchionni (dal 1'st Valdes), Gobbi (dal 1'st Munari); Cassano (dal 1'st Amauri); Sansone (dal 1'st Parolo), Okaka (dal 1'st Palladino). Allenatore Roberto Donadoni. A disposizione Mirante, Biabiany.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Terza amichevole internazionale e terzo successo per il Parma che, dopo i successi su Olympique Marsiglia al Tardini e Fulham a Londra, batte in Corsica l’Ajaccio di Fabrizio Ravanelli e Adrian Mutu per 3-1. Per il test contro i francesi mister Donadoni lascia a riposo Mirante e Biabiany ma fa giocare tutti gli altri a disposizione. Nel primo tempo crociati schierati con Cassano dietro le punte Sansone e Okaka. In mediana Rosi, Acquah, Marchionni e Gobbi. In difesa Cassani, capitan Lucarelli e Felipe davanti a Pavol Bajza. La gara si sblocca al 39’ con Okaka che porta i gialloblù al riposo in vantaggio di 1-0 sfruttando l’errore in difesa di Nadeau. Nella ripresa il Parma si ripresenta in campo cambiato per nove undicesimi con le eccezioni di Rosi e Acquah e con il ritorno al 3-5-2 che vede Pavarini tra i pali. Davanti a lui Benalouane, Konè e Mendes. A centrocampo entrano Valdes, Parolo e Munari con l’attacco affidato a Palladino e Amauri. Al 12' è proprio il brasiliano a centrare il raddoppio: solo davanti a Sissoko lo supera senza esitazioni. Il terzo gol del Parma arriva con Benalouane che fa centro di testa al 20’. A vittoria ormai pienamente acquisita, l’Ajaccio trova con Tallo la rete su rigore: penalty fischiato al 39' per un fallo di mano. Il Parma si aggiudica così il Sesto Challenge Michel Moretti, trofeo in memoria dell’ex presidente dell’Ajaccio scomparso nel 2008, in attesa di confrontarsi con la Roma, nella terza giornata di campionato, nel posticipo del 16 settembre alle 20.45 al Tardini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Welcome, Mister President: al via l’era Krause

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento