Il Parma piange Rivolta

Per lui poche presenze, un infortunio ne ha pregiudicato l'impiego

Il Parma Calcio piange Alberto Rivolta, scomparso all’età di cinquantuno anni. Rivolta é stato un calciatore Crociato nella stagione 1987/1988, giovane difensore in prestito dall’Inter, club in cui era cresciuto nel Settore Giovanile e con cui successivamente vinse, in prima squadra, lo Scudetto 1988/1989. A Parma arrivò nell’allora sessione autunnale del calciomercato, nel momento dell’avvicendamento in panchina tra Zdenek Zeman e il compianto Giampiero Vitali, in prestito dalla società nerazzurra, con cui qualche settimana prima esordì in Coppa Uefa. Con la maglia crociata purtroppo, a causa di un infortunio che gli pregiudicò quella annata agonistica, conclusa con la salvezza, vanta poche presenze: una nella gara d’andata degli Ottavi di Coppa Italia contro l’Avellino e cinque in Serie B, tra cui la vittoria allo stadio Ennio Tardini nel derby contro il Modena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Verso il nuovo Dpcm: ecco cosa riaprirà e cosa no

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento