menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Albinoleffe-Parma 0-1 LE PAGELLE | Di Cesare, bel debutto, Giorgino sempre sul pezzo

A Bergamo una buonissima partita da parte del nuovo acquisto

Dal nostro inviato 

BERGAMO – Ecco le pagelle di Albinoleffe-Parma 0-1.
Frattali 6 – Sempre puntuale, il portiere dà tranquillità al reparto con uscite sicuri e interventi ottimi. Non deve fare miracoli, che sia chiaro, ma il suo lo svolge in maniera egregia. 

Iacoponi 6 – meglio del debutto, anche se dal suo lato quelli dell’Albinoleffe vanno meno forte rispetto che a sinistra. Lui lotta e fa il suo, sbaglia poco anche se non supporta mai l’azione. Lotta anche quando c’è da difendere un risultato che per il Parma è oro colato. 

Di Cesare 7 – Elegante e puntuale, sembra davvero un giocatore di un’altra categoria. Perché non sbaglia nulla al debutto. Ha gioco facile dato che gli attaccanti sono lunghi e non rapidissimi, ma ci mette davvero tutta l’esperienza e la classe. 

Lucarelli 6 - Un po’ nervoso, si becca un gallo ma gioca come sa, con la sciabola. Spallate, spinte e giocate da duro. Da capitano. 

Scaglia 5,5 - Ha un brutto cliente dal suo lato, Gonzi non lo fa ragionare e, anche quando prova a scendere è sempre preoccupato dalla presenza dell’esterno. Non la sua miglior gara. 

Munari 6 – Gianni c’è, si vede e si sente, il suo peso in mezzo è importante. Prima a destra, poi a sinistra, con l’uscita di Scavone, ripaga la fiducia di D’aversa che lo sceglie anche se non in ottime condizioni. 

Scozzarella 6 – Un saggio, cerca la giocata semplice sempre e molto spesso risulta per essere la più efficace. Non ha spazio per ragionare, si muove nelle strettoie, ma se la cava. Se fa filtro diventa un top player.
40’s.t. Corapi ng

Scavone ng – Troppo poco per essere giudicato

(21’ p.t. Giorgino 6,5) – Il mastino morde e rincorre tutti, a testimoniare che c’è bisogno ancora di lui. Sono le sue partite, si esalta quando c’è da lottare e non si tira mai indietro.  

Nocciolini 5,5 - E’ un po’ condizionato dalla grande fase difensiva che è costretto a fare. Ha poche opportunità per scatenare la sua corsa.
(23’ s.t. Mazzocchi 6) – Entra e fa quello che deve fare: correre e coprire.

Calaiò 6 – Gelido dal dischetto, si sbatte come sempre senza rinunciare al sacrificio. Una garanzia, nervoso più del dovuto, ne esce bene. 

Baraye 6,5 – Decisivo, si conquista il rigore con una giocata pazzesca. Poi fa il terzino, l’ala e la seconda punta. 

D'Aversa 6 – Mette in campo una squadra che lotta e non si tira mai indietro. Anche se non brilla come gioco, il Parma di D’Aversa è cinico e compatto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento